Connect with us

Basket

Ci siamo, domani arriva la Fortitudo. Ci si gioca la qualificazione

Ci siamo, domani arriva la Fortitudo. Ci si gioca la qualificazione

La vittoria del PalaCarrara ha acceso nelle teste dei giocatori della Kienergia uno spiraglio qualificazione, in un girone che alla vigilia sembrava a dir poco proibitivo. In realtà, lo è ancora, considerando che per superare il turno, la formazione di Ceccarelli, dovrà battere almeno una, se non entrambe le formazioni che arriveranno tra mercoledi e sabato al PalaSojourner.

LA CORSA QUALIFICAZIONE — Un doppio turno interno contro Fortitudo Bologna e Chiusi che fa paura, ma dall’altro lato stimola ad alzare sempre più l’asticella. In ballo infatti non solo il passaggio del turno, ma anche la consapevolezza di poter fare bene anche al piano di sopra; ed in una squadra così nuova, questo aspetto potrebbe fare tutta la differenza del mondo. La Fortitudo ha sofferto nella prima partita, ma poi con un secondo tempo da urlo, ha battuto Chiusi. Nomi alla mano, la formazione di Luca Dalmonte, si candida ad essere una delle favorite al ritorno nella massima serie. La coppia Usa, Thornton – Davis assicura punti e talento. Pietro Aradori e Fantinelli sono due top assoluti per questa categoria, mentre Cucci sottocanestro assicura quantità e qualità. Panni, Barbante, Paci e Italiano sono garanzie dalla panchina. Insomma una formazione super, costruita per giocarsi i primi posti nel girone.

CARICARE L’AMBIENTE — Ceccarelli lo sa, per questo sta caricando la sua squadra; per vincere ci vorrà una gara perfetta, senza sbavature ma soprattutto con massima attenzione difensiva. Una difesa che ha funzionato molto a Pistoia, come testimoniano i 52 punti concessi, e che dovrà provare a tenere l’urto delle tante bocche da fuoco presenti in maglia F. Sono partite intanto le prevendite per assistere al match, in programma domani alle 21 al PalaSojourner. L’esordio al PalaSojourner in gare ufficiali, parte col botto.

4,002 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Basket