Connect with us

Calcio

Tirelli pronto a lasciare il Rieti: la società non convince anche Marcheggiani e Montesi

Tirelli pronto a lasciare il Rieti: la società non convince anche Marcheggiani e Montesi

L’ultima partita dell’anno è stata chiusa nel migliore dei modi: un pareggio, 0-0, contro il Follonica Gavoranno (terza potenza del torneo) e un punto che può dare morale ad un 2022 diverso rispetto a questo 2021 che si sta per chiudere. I problemi per la formazione di mister Boccolini rimangono, specialmente ora che capitan Tirelli – dopo che ha deciso di non partire con la squadra per la trasferta – sembra essere ad un passo dall’addio.

LUNGA STORIA – Quella tra Tirelli e il Rieti è una lunga e bellissima storia d’amore. Si sono lasciati e ritrovati un sacco di volte, un po’ come succedere nei film, perché l’attrazione tra le parti è sempre stata forte. Questa per lui era la quinta stagione con la casacca amarantoceleste, e la decisione di non partire con la squadra è stata davvero dura da prendere. Ma perché si è arrivati a questo? Il gesto è da collocare ad una gestione societaria che non convince più nessuno e il primo ad accorgersene è stato Alessandro Marchi (adesso all’Arezzo). Il capitano ha avuto un lungo confronto che la società, perché dalle informazioni in possesso il problema è sempre lo stesso: stipendi non pagati e parola non mantenuta sul fatto di ottenere qualcosa in prossimità delle feste natalizie. Questa spaccatura sembra davvero impossibile da ricucire e può dare vita ad un vero e proprio tornado di addii. Si, perché tra gli scontenti ci sono anche Francesco Marcheggiani e Alessandro Montesi, altri due senatori dello spogliatoio. Tirelli in queste ultime 24 ore ha preferito non commentare quello che è accaduto, soprattutto per rispetto dei suoi compagni che erano impegnati sul rettangolo di gioco contro il Follonica Gavorrano. La sensazione è che questa volta allo Scopigno quella maglia numero 10 non ci sarà più.

MERCATO – Con questi tre senatori vicino all’addio, al Rieti occorrono rinforzi. Come anticipato il nome forte per rinforzare l’attacco è quello di Emiliano Tortolano (in forza al Pomezia). Ala destra classe 1990, nelle prossime 24-48 ore dovrebbe firmare l’accordo che lo legherà a questa nuova avventura con i colori amarantocelesti.

8,075 Visite totali, 10 visite odierne

Tutto su Calcio