Connect with us

Basket

Kienergia il derby è tuo! Battuto il Real 85 a 82, si va alle finali di Lignano

Kienergia il derby è tuo! Battuto il Real 85 a 82, si va alle finali di Lignano

La Kienergia si porta a casa il primo derby della stagione, staccando il biglietto per le final eight di Lignano Sabbiadoro in programma il prossimo fine settimana.
LO STRAPPO — Una gara controllata dall’inizio alla fine da una Kienergia concreta, tosta e che è riuscita anche a tirare fuori individualità importanti nei momenti clou del match. Dopo un primo quarto in controllo, la formazione di Ceccarelli viene fuori con prepotenza nei secondi dieci minuti di gioco. La difesa funziona e Del Testa dal perimetro è devastante( saranno 23 al termine con 4 su 4 dalla lunga). Si va al riposo con la Npc in vantaggio.
IL FINALE — Nella ripresa il Real prova la reazione, l’attacco Kienergia produce poco nei primi 5 minuti del terzo quarto, ma la difesa tiene. I padroni di casa si affidano a Ndoja, uno dei pochi a salvarsi stasera, che ne manda a referto 21 con 4 su 5 dall’arco. La tripla di Piccin la impatta sul 64 pari, ma la Npc è brava a tenere la concentrazione ed affidarsi all’esperienza di Broglia, monumentale, e Tiberti, davvero un fattore anche dalla media. Nel finale sale invece in cattedra Timperi, che da 4 atipico, mette in seria difficoltà Ndoja in penetrazione, mettendo il punto esclamativo, insieme alla difesa sull’ultimo possesso di Traini, sul successo finale. Termina 82 a 85, la Kienergia è alle finals.

L’ANALISI — Una squadra già squadra e che piace, per atteggiamento e gioco espresso. Una Kienergia capace di soffrire nei momenti caldi, ma anche in grado di mettere in mostra i propri gioielli. Antelli l’ha gestita con personalità, Del Testa è stato oggettivamente devastante, Tiberti intelligente quanto efficace nel pitturato. Se ci sommiamo, la difesa di Franco, che ha letteralmente mandato fuorigiri Traini, e la prova di spessore di Broglia capiamo perché a Lignano ci andrà la Npc. Occhio di errori ce ne sono stati, in fondo siamo solo all’inizio di un percorso, ma le sensazioni sono molto positive. E’ una squadra che dovrà crescere necessariamente, ma come spesso accade le vittorie aiutano e accelerano il processo. Ed ora che siamo in ballo…perché non ballare anche a Lignano?

3,462 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Basket