Connect with us

Atletica

Il Sole 24 Ore incorona la città di Rieti come la regina dell’atletica

Il Sole 24 Ore incorona la città di Rieti come la regina dell’atletica

Rieti, patria dello sport. Anzi, dell’atletica. Lo ha certificato, per l’ennesima volta, l’indice di sportività pubblicata dal Sole 24 Ore. Nessuno come Rieti, che per distacco è avanti a Lecco, Pordenone, Livorno e Bergamo.

Un grande risultato nell’anno d’oro dell’atletica azzurra, con i 5 ori vinti a Tokyo tra 100, 4×100, marcia e alto. Il lavoro della Studentesca Rieti “Andrea Milardi”, premia ancora una volta la città e la spedisce in alto. Un contributo arrivato grazie alla crescita dei giovani, cresciuti e diventati professionisti dello sport arrivando nei gruppi sportivi, gli eventi nazionali (solo quest’anno due campionati italiani) e internazionali (gli Europei U18 cancellati dalla EA per la pandemia) organizzati al Guidobaldi.

Ma Rieti come si piazza nell’Indice di Sportività? In generale, è 67esima, in risalita. Oltre all’atletica non ci sono podi, ma un buon posizionamento (26esima) c’è nel parametro Sport outdoor; 42esima per lo sport femminile, 50esima per atlete donne alle Olimpiadi di Tokyo, 78esima con i maschi ma 16esima per le paralimpiadi (Monica Contrafatto, a medaglia anche lei a Tokyo) è un’atleta della Studentesca. Rieti 35esima per attrattività di grandi eventi italiani e internazionali, ma solo 93esima per calcio dilettanti. Il basket spedisce Rieti al 21esimo posto; 45esima per il Rugby ma 78esima in generale per club dilettanti.

5,414 Visite totali, 41 visite odierne

Tutto su Atletica