Connect with us

Atletica

Monica Contrafatto, Paralimpiadi e l’Afghanistan: il racconto dell’atleta della Studentesca Milardi

Monica Contrafatto, Paralimpiadi e l’Afghanistan: il racconto dell’atleta della Studentesca Milardi

“A queste Paralimpiadi è come se gareggiassi anche per l’Afghanistan e spero di dedicare una medaglia anche a loro”. A dirlo è Monica Contrafatto, l’atleta siciliana della Studentesca Milardi, che dopo aver perso una gamba in missione in Afghanistan con il 1° Reggimento Bersaglieri, ora rappresenterà i colori azzurri alle Paralimpiadi di Tokyo 2020. “A parte la gamba, lì ci ho lasciato anche il cuore, di quel posto mi sono innamorata. Della gente, dei bambini, se potessi ne adotterei anche uno”. Queste le parole della medaglia di bronzo a Rio 2016 nei 100 metri. Ora le gare dell’avventura giapponese con il cuore rivolto però a quella terra che ora sta affrontando una nuova forte crisi. Lo sport un’arma per unire, come visto nella cerimonia inaugurale con i rappresentanti del comitato rifugiati che ha voluto dimostrare vicinanza al popolo afgano sventolando la bandiera della loro nazione.

6,387 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Atletica