Connect with us

Calcio

Chiuso il mercato in Serie D: soddisfatto il dg del Rieti Solaroli: “Mantenuta la rosa intatta, ho un solo rimpianto…”

Chiuso il mercato in Serie D: soddisfatto il dg del Rieti Solaroli: “Mantenuta la rosa intatta, ho un solo rimpianto…”

E’ ufficialmente chiusa la finestra di calciomercato più lunga della storia della Serie D. Si fermano i movimenti in entrata e in uscita con i club che affronteranno la parte finale di stagione senza poter modificare le proprie rose. Anche il Rieti chiude dunque questa ampia parentesi, consegnando a Battisti le chiavi per chiudere al meglio questa annata. Tanto è cambiato da agosto fino ad oggi. La società amarantoceleste è partita con idee della dirigenza in estate, poi stravolte dall’arrivo ufficioso di Mancini che ha portato tanto movimento, soprattutto in entrata, per arrivare al ciclo Solaroli iniziato con il doloroso addio di Fioretti, al quale si è aggiunto quello di Brumat nelle ultime ore. Giannetti, Prandelli e D’Alessandris invece i colpi in entrata del dirigente romano che oltre al mercato è riuscito a riportare organizzazione ed equilibrio all’interno di una squadra spesso distratta da situazioni extracalcistiche durante questo stagione.

Queste le parole di Solaroli: “Bilancio positivo, sono molto soddisfatto perchè abbiamo mantenuto  la rosa intatta nonostante gli attacchi ad alcuni nostri giocatori come Orchi, Marchi e lo stesso Tirelli che sono arrivati nei mesi delle proroghe alla finestra del calciomercato. Abbiamo lavorato principalmente in uscita perchè avevamo una rosa troppo ampia che andava ad intaccare sul budget, senza tornare su quanto accaduto tra febbraio ed ottobre che ha portato ad avere più di 30 tesserati nel club. Abbiamo riportato il budget entro i limiti giusti. Sono dispiaciuto solo per non essere riusciti a fare un ultimo colpo under, che ci avrebbe sicuramente dato una mano, in chiusura sul quale ho lavorato fino alla tarda serata di ieri”.

3,678 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Calcio