Connect with us

Calcio

Battisti alla ricerca della prima vittoria: evitare crolli nei minuti finali e far sbloccare l’attacco per battere il Giulianova

Battisti alla ricerca della prima vittoria: evitare crolli nei minuti finali e far sbloccare l’attacco per battere il Giulianova

Oggi il Rieti torna al lavoro al Gudini per iniziare a proiettarsi al match di domenica che vedrà gli amarantocelesti impegnati alle ore 15, allo Scopigno, contro il Real Giulianova. Un solo risultato a disposizione per mister Battisti che vuole interrompere il digiuno di 11 gare senza successo e trovare finalmente la prima vittoria sulla nuova panchina dopo il pareggio con la Recanatese e la sconfitta contro il Cynthialbalonga nelle prime due uscite. Al momento in classifica si naviga in acque poco tranquille e contro i giallorossi, terzultimi a quota 19 punti (8 in meno dei reatini), servono necessariamente i tre punti per ritrovare entusiasmo per il finale di stagione.

SERVONO I GOL – Molto probabilmente il tecnico sabino ripartirà dal 3-5-1-1 visto fino ad ora, anche se non si escludono possibili cambiamenti per cercare di avere più presenza sotto porta. Infatti è proprio la sterilità del parco attaccanti a preoccupare maggiormente: dopo la partenza di Fioretti è mancata la prima punta di riferimento e anche la manovra offensiva ne ha risentito. Al momento è Galvanio il bomber del club con Tommasone e Prandelli che devono necessariamente sbloccarsi, come anche il nuovo acquisto D’Alessandris. Oltre ai pochi gol segnati c’è da migliorare l’atteggiamento nei minuti finali dei match: tanti i punti persi dall’80esimo in poi, un aspetto preoccupante che va assolutamente corretto. Da capire se si tratti di cali di concentrazione o fisici, ma domenica non saranno certo accettati errori perchè uscire dal campo senza aver fatto il bottino pieno vorrà dire aver perso una grande occasione.

3,477 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Calcio