Connect with us

Calcio

Rieti-Montegiorgio 2-4: Tirelli e Vari non bastano, poker rossoblu e quarta sconfitta consecutiva

Rieti-Montegiorgio 2-4: Tirelli e Vari non bastano, poker rossoblu e quarta sconfitta consecutiva

La scossa non arriva e si allunga la serie negativa del Rieti che cade nel recupero della 14esima giornata contro il Montegiorgio. Al Gudini termina 2-4 con la formazione ospite capace di raggiungere per due volte i padroni di casa per poi sorpassarli e doppiarli nei 10′ finali. Non bastano un prestazione sontuosa di Tirelli, Vari e dell’acquisto last minute D’alessandris (autore dell’assist del momentaneo 2-1) ad interrompere il momento nero di Campolo che ora conta solo 3 punti raccolti nelle ultime 9. La classifica invece vede i ragazzi di Mengo avvicinarsi di un solo punto ai reatini stabilendo la nuova distanza dai playout che nonostante il nono posto attuale degli amarantoceleste preoccupa e non poco l’ambiente. Ora una pausa per la Viareggio Cup che riporterà il Rieti in campo il 21 marzo contro il fanalino di coda Porto Sant’Elpidio.

LA PARTITA – La gara inizia subito con buoni ritmi, Passano solo 6′ e una mischia in area di rigore vede Vari cadere a terra dopo un contatto, calcio di rigore: Tirelli spiazza Gagliardini e sblocca il match. 180′ secondi dopo D’alessandris serve Vari in area di rigore che in spaccata sfiora immediatamente il raddoppio. Il Rieti aumenta la pressione andando vicino al bis in altre due situazioni con Tommasone e ancora Vari, ma al 37′ al primo tiro avversario verso Scaramuzzino subisce il pareggio. Ancora un calcio piazzato a sorprendere la difesa amarantoceleste con Gnaldi che trasforma in gol la sponda di Ficora. All’intervallo è 1-1. Gli amarantocelesti ripartono subito con un buon piglio e al 48′ con un contropiede perfetto sull’asse D’Alessandris-Vari trovano il nuovo vantaggio, ma come nel primo tempo, questa volta corner, vengono raggiunti da gioco fermo con Zancocchia che rimette tutto in equilibrio deviando sotto porta il tiro di un compagno. Campolo manda dentro Brumat, Esposito, Prandelli e Galvanio, ma è Cuccu all’80’ con un destro a giro dal vertice dell’area a trovare il tris che vale il sorpasso dei rossoblu. Nel finale i padroni di casa tentano l’attacco disperato ma al 93′ vengono puniti dal poker di Pampano.

4,192 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Calcio