Connect with us

Futsal

Futsal, caso partite per la ripartenza della C1, mister Biagini si fa sentire: “Calendario senza criterio logico”

foto calcio a 5 live

Futsal, caso partite per la ripartenza della C1, mister Biagini si fa sentire: “Calendario senza criterio logico”

Uscito finalmente il calendario delle partite, per la ripartenza del campionato di serie C1 di Futsal. Calendario che lascia l’amaro in bocca per la Spes Poggio Fidoni di mister Marco Biagini, che attende risposte dalla LND Lazio sul sorteggio “senza criterio logico”. Infatti, la formazione reatina, inserita nel raggruppamento da 7 squadre, giocherà solo 2 delle 6 partite in casa, fatto strano per la società soprattutto in tempo di Pandemia come questo. Una nota stonata per la notizia tanto attesa da tutti gli amanti del Futsal regionale, pronti a scendere in campo tra 20 giorni dopo cinque mesi di stop. La Spes esordirà il 24 aprile in trasferta contro l’Aranova.

GRANDE SFORZO – Una ripartenza che porterà un grande sforzo a tutta la società della famiglia Donati, attenta sia sul piano tecnico che ora sul piano sanitario. I protocolli parlano chiaro, un tampone e partita nel fine settimana con le tante difficoltà del periodo che incomberanno sul continuo della stagione. Protocollo che la Spes renderà ancor più stretto, con 2 tamponi a settimana per volere della dirigenza in accordo con tutto lo staff: “la salute dei miei ragazzi è più importante di una partita di calcio, ci saranno mille difficoltà ne siamo consapevoli ma andremo avanti senza scusanti e senza alibi altrimenti non avremo ripreso, nel pieno rispetto della salute di tutti” – le parole di mister Marco Biagini. “Inizieremo ad allenarci questa settimana, solo dopo aver effettuato i tamponi a tutti gli atleti, altrimenti non si metterà piede al campo, come è giusto che sia. In questi 5 mesi di stop non ci siamo giustamente mai allenati in quanto disponiamo di un palazzetto al chiuso che a questo punto è penalizzante. Dovremo rimettere in moto tutti i ragazzi sin da subito dato che tra 20 giorni si ripartirà ed il tempo è molto ristretto.

CAOS CALENDARIO – La ripartenza è stonata però dal caso calendario, che ha visto protagonista in negativo la società reatina. Un calendario senza alcun criterio, con la Spes che dovrà affrontare 4 partite fuori casa e solo due in casa. Su tutte le furie Biagini che chiede rispetto per i reatini: Calendario senza senso e senza alcun criterio logico, 4 partite fuori casa e 2 in casa perché ? Probabilmente chi ha fatto i calendari non è andato a scuola perché la metà di 6 è 3 non è 2 quindi dovrebbe ripartire dalle elementari”. La palla ora passerà alla LND Lazio, organizzatrice del campionato che dovrà fare chiarezza su questa pecca che ha toccato la Spes.

 

 

 

23,490 Visite totali, 9 visite odierne

Tutto su Futsal