Connect with us

Atletica

Atletica, cinque anni dalla scomparsa del professor Milardi: l’emozione del ricordo dei suoi tanti atleti

Atletica, cinque anni dalla scomparsa del professor Milardi: l’emozione del ricordo dei suoi tanti atleti

24 marzo 2016, una data che in tanti non scorderanno facilmente. La sera dei sepolcri per molti è diventata serata di lacrime e commozione dopo la notizia della scomparsa di Andrea Milardi. Il padre dell’atletica reatina, il padre di tanti atleti passati sotto la sua ala protettrice. Bastone e carota i suoi metodi, ti dava tanto il professor Milardi ma allo stesso tempo pretendeva molto a chi indossava la sua amata canotta rosso blu che con lui si è fatta conoscere in tutta Europa. Passione e sentimento, lo slogan della Studentesca Rieti che dopo la sua scomparsa ha cambiato proprio la denominazione in Atletica Studentesca Rieti Andrea Milardi. Passione e sentimento, quello che ha messo negli anni della sua attività Milardi che ha messo al primo posto l’Atletica nella sua vita, e ha trasmesso l’amore per l’amato sport a tutta la sua famiglia che porta avanti al meglio grazie agli insegnamenti del “Boss”, soprannominato così da tanti, la società che quest’anno festeggerà i suoi 46 anni di vita. Un personaggio a tutto tondo conosciuto da tutti in città, un’istituzione per il territorio e per lo sport reatino. Il suo profilo, ora diventato parte integrante dello stemma della società reatina, si ritrova ora tatuato nelle pelli di tanti ragazzi e ragazze che sono passati al Guidobaldi. Un profilo, con quel “labbruccio” sempre imbronciato, ma pronto subito a trasformarsi in un grande sorriso. Questo è stato Andrea Milardi, questo sarà sempre il ricordo di tutta la città, persona forte e determinata a portare avanti le sue idee, contro tutto e tutti, e solo per la sua amata Atletica Studentesca Reatina. Si ricordano la sua passione sproporzionata per la gara delle gare, il Trofeo Don Bosco, da Milardi tanto amato. Una manifestazione che racchiude tutta la filosofia del professore, lo sport e la scuola che si uniscono in una giornata di festa.

IL RICORDO – Giornata di ricordi naturalmente per tanti atleti ed anche ex atleti. In 46 anni ne sono passati tanti al Guidobaldi, a migliaia, come migliaia erano state le persone nei giorni del suo addio, addio celebrato dal Vescovo Domenico Pompili proprio nel tempio dell’atletica reatina e non solo. La società e la famiglia oggi lo ricordano con un semplice ma intenso messaggio: “Non c’è stato un giorno in questi cinque anni che non sei stato nei nostri pensieri.. sempre con Noi Andrea Milardi”

3,094 Visite totali, 25 visite odierne

Tutto su Atletica