Connect with us

Atletica

Atletica, è l’ora dei big ad Ancona: reatini a caccia del titolo assoluto

Atletica, è l’ora dei big ad Ancona: reatini a caccia del titolo assoluto

Da sabato scattano i campionati Italiani assoluti indoor, la massima rassegna nazionale dedicata ai titoli tricolori. E’ l’ora quindi di scendere in campo per i big a caccia delle maglie di campioni nazionale. Occhio soprattutto per i reatini al salto con l’asta con Roberta Bruni alla ricerca dell’ennesimo titolo.

BRUNI  VUOLE CONFERMARSI – Un nuovo capitolo domenica per Roberta Bruni (Carabinieri) che vuole confermarsi la migliore in Italia nel salto con l’asta. L’atleta allenata da Riccardo Balloni, ha vinto lo scorso anno il titolo all’aperto a Padova e ora vuole subito anche quello indoor, indoor che lo scorso anno saltò per un infortunio alla spalla. Quest’anno ha saltato a 4,40 il 31 gennaio a Padova, poi buoni salti e prove anche a 4,45, misura che vorrà sicuramente migliorare al campionato tricolore, campionato che la vedrà come solito opposta alla rivale Sonia Malavisi, capace in apertura di stagione di saltare proprio la misura di 4,45.

CARTE DA MEDAGLIA – Non solo Bruni nell’arco reatino per la lotta alle medaglie. Negli ostacoli dovrà lottare per il podio Giulia Latini (Carabinieri), in una gara dove si giocherà tutto sul filo dei centesimi. Erika Furlani (Polizia) deve ritrovare il giusto feeling con le gare e con le pedane del salto in alto per puntare alla medaglia dove servirà sicuramente fare meglio dell’1,82 di Udine saltato quest’anno. Si è rivisto anche Sebastiano Bianchetti (Polizia) nel getto del peso dove a Livorno ha lanciato a 18,61 come anche Martina Carnevale per la Studentesca tra le donne dovrà ritrovare i grandi lanci del 2020 per arrivare a podio.

1,329 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Atletica