Connect with us

Basket

Due passi indietro contro Ravenna, il campionato Kienergia resta complicatissimo

Due passi indietro contro Ravenna, il campionato Kienergia resta complicatissimo

Un passo indietro netto e deciso rispetto alle ultime due partite. Rieti cede in casa, ancora una volta, contro una Ravenna micidiale dall’arco ed attenta a sfruttare le occasioni per portarsi via due punti di peso specifico in ottica classifica.

RAVENNA DEVASTANTE AL TIRO — Il potenziale offensivo della formazione di Cancellieri è enorme e lo ha ampiamente dimostrato con una prestazione balistica eccellente dall’arco, chiudendo con un devastante 16 su 33 per un 48% finale. Numeri importanti che testimoniano tutta la bravura di Ravenna ma anche l’incapacità di Rieti di tenere determinate situazione offensive. La formazione di Rossi si è tenuta a galla con una buona circolazione, ottime percentuali da due, ed un dominio a rimbalzo ( 45 a 39 il dato finale); è stata brava a riaddrizzarla nel finale di quarto periodo, grazie alle triple di personalità di Sanguinetti e Stefanelli, ma è crollata all’overtime. Concesso troppo ad un James, fino a quel momento fuori partita.

PEPPER RITROVATO — Sotto accusa la difesa, ed un Taylor quasi deleterio. Indicazioni positive arrivano da Dalton Pepper, finalmente tornato sui suoi livelli. 18 punti, leadership e canestri importanti, le risposte che tutti si aspettavano da un giocatore che ha vissuto forse i tre mesi piu’ difficili della sua carriera. Il peggio è passato, è questa forse la migliore notizia che viene fuori dal ko contro Ravenna. La classifica resta complessa e difficile da decifrare, mercoledì l’infrasettimanale, Rieti riposerà, nel frattempo la società martedì saprà il responso del tesseramento di Pepper, e potrà fare delle scelte precise anche a livello di mercato.

4,235 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Basket