Connect with us

Basket

Questione PalaSojourner, Cattani:”Polemiche strumentali”

Continua il botta e risposta sul PalaSojourner

Questione PalaSojourner, Cattani:”Polemiche strumentali”

Il PalaSojourner ancora al centro di polemiche. Stavolta a scatenare il “polverone” sono state le “tariffe” che la società che attualmente ne detiene la gestione, ovvero la Npc, ha redatto ed inviato nei confronti della società Real Sebastiani che ne ha richiesto l’utilizzo per le gare casalinghe della nuova stagione sportiva. “Credo che si stia alzando un polverone per niente  – spiega il numero uno Npc – forse qualcuno ha volontà di agitare un po’ le acque, visto che io non credo ci sia nulla da giustificare. Una volta che la Provincia ci ha dato l’ok per andare in deroga per alcune situazioni( ricordiamo che il PalaSojourner è oggetto di importanti lavori di ristrutturazione e domenica siamo riusciti a giocare solamente grazie ad un miracolo), ho risposto alla richiesta della società Real con un tariffario”.

IL TARIFFARIO — Costi giudicati alti anche se il presidente Cattani precisa che si tratta di un prezziario costruito sulla base di precedenti tariffe redatte dalla Provincia di Rieti addirittura nel lontano 2012:”Il tariffario – spiega Cattani – è stato redatto insieme ai nostri tecnici di fiducia basandoci sui consumi di questa struttura che ci sono stati comunicati dall’ente stesso, e sulla scorta di un tariffario già esistente otto anni fa e che mi fu consegnato al primo anno di serie B”. Insomma continua dunque il “duello” a distanza tra due realtà, a farne le spese però è il movimento basket cittadino, la gente normale attualmente ha altro per la testa.

528 Visite totali, 1 visite odierne

Tutto su Basket