Connect with us

Calcio

Mancini incontra la squadra, il Rieti è pronto al cambio di proprietà

Mancini incontra la squadra, il Rieti è pronto al cambio di proprietà

Dopo la mattinata passata negli uffici dello Scopigno insieme al tecnico Stefano Campolo, il futuro patron del Rieti Benedetto Mancini nel primo pomeriggio di ieri si è recato al Gudini per avere il primo incontro con tutta la squadra. Un discorso molto lineare quello dell’imprenditore romano rivolto a tutti i ragazzi che indossano la maglia amarantoceleste, poi un faccia a faccia con il capitano Tirelli terminato con sorrisi e strette di mano. Insomma il clima sembra dei più sereni, il nuovo ciclo è pronto a partire, ma a livello formale manca ancora qualcosa

LA TRATTATIVA – “Chiusa la procura di Del Regno sarò pronto ad essere chiamato Presidente, ma ho già stretto contatti con alcune strutture locali, ne incontrerò altre nei prossimi giorni, per realizzare i progetti che ho in mente per questa città”, Mancini riassume così lo stato della trattativa con Curci, ma ormai è l’ex Latina con il suo staff a condurre le operazioni come nei casi Marchi, Brumat, De Vitis e si continua a pensare al futuro: “Abbiamo bisogno di un altro difensore centrale e di un attaccante, poi penso che ci sia una squadra di livello per la Serie D. Oggi ero in città e ho deciso di venire a salutare la squadra, lo farò anche altre volte”. 

3,377 Visite totali, 20 visite odierne

Tutto su Calcio