Connect with us

Atletica

Atletica, Studentesca si conferma al top in Italia nel 2020 del Covid-19

Atletica, Studentesca si conferma al top in Italia nel 2020 del Covid-19

Un anno difficile per lo sport intero, che a marzo ha dovuto chiudere i battenti, con tante riflessioni sulla riapertura poi avvenuta a fine giugno. E’ anche stato il caso dell’atletica leggera, con il Covid-19 che non ha lasciato perdere neanche gli sport individuali e i loro allenamenti. Nonostante tutto, la stagione molto corta praticamente fatta durare quattro mesi, gli atleti della Studentesca Milardi soprattutto i giovani, hanno dominato in lungo ed in largo nei tricolori in giro per l’Italia. Il risultato più evidente la doppietta della categoria allievi/e, con la splendida premiazione proprio durante i campionati italiani di Rieti.

GENERAZIONE TOP – I millennials della Studentesca si sono dimostrati pronti sin dalle prime gare di quest’anno, dalle indoor dove già avevano conquistato tre medaglie d’oro con Benedetta Benedetti nel peso, Federico Morseletto nel triplo e Federica Pansini nei 400, i tre ragazzi che poi a settembre a Rieti sarebbero riusciti a completare la doppietta vincendo il titolo anche all’aperto. Una categoria quella under 18 di cui potevano essere tanti i protagonisti agli Europei di Rieti purtroppo rinviati per il Covid-19. Questo il frutto del grande lavoro svolto dal settore tecnico rosso blu e dalle società consorelle della Studentesca Milardi.

DOPPIETTA – La ciliegina sulla torta arriva a settembre quando nel corso dei campionati italiani allo stadio Guidobaldi, gli under 18 della Studentesca vincono entrambe le classifiche a squadre grazie a 10 medaglie vinte, ben 10 podi conquistati dagli atleti del club reatino che l’hanno fatto svettare ancora nell’olimpo dell’Atletica Italiana tornando a fare doppietta tra gli under 18 dopo 8 anni, erano i campionati di società di Milano 2012

IL FUTURO – E’ impossibile ora con questi talenti non pensare già al futuro, con molti di loro che purtroppo passeranno di categoria e quindi non potranno affrontare il sognato campionato Europeo di Rieti. Da sotto però ne arrivano tanti, uno su tutti Mattia Furlani che il prossimo anno sbarca tra gli under 18 pronto a superare altri record di categoria e magari chissà essere anche lui tra gli azzurrini nel 2021.

 

 

5,359 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Atletica