Connect with us

Basket

C’è la Stella Azzurra nel mirino, squadra imprevedibile ed imbottita di giovani di talento

C’è la Stella Azzurra nel mirino, squadra imprevedibile ed imbottita di giovani di talento

Il successo su Pistoia fa morale e può rappresentare uno step importante verso il passaggio del turno in Supercoppa. Prima però c’è da superare il doppio ostacolo “laziale”: Stella Azzurra ed Eurobasket.

DOMENICA LA STELLA — Si comincia proprio con la formazione di D’Arcangeli domenica a Veroli, ko nel primo match di questa competizione. Una squadra imbottita di giovani di talento, che dovrà crescere e molto a livello di esperienza ma che può rappresentare un pericolo per tutti, considerando il gioco spumeggiante, intenso e veloce. Rieti non ci arriva benissimo dal punto di vista fisico. Infermeria piena con Tommasini, Sanguinetti e Stefanelli ai box. Iniziamo dal play bolognese che sta recuperando a poco a poco da un problema al quadricipite e si sta gestendo a livello di allenamenti. Accertamenti anche per Sanguinetti che domenica potrebbe fare qualche minuto ma non è ancora al 100%.

LE CONDIZIONI DI STEFANELLI — Da valutare invece la situazione relativa a Francesco Stefanelli, che ha accusato un forte colpo alla zona pubica durante il match contro Pistoia e forse non verrà rischiato da Alessandro Rossi domenica. Presto però per fare delle valutazioni, si guarda giorno dopo giorno puntando sulle certezze. Taylor e De Laurentiis hanno già dimostrato infatti di essere ampiamente pronti riuscendo a dare un contributo significativo in termini di punti e rimbalzi. Il resto lo farà la crescita fisica, ma soprattutto difensiva di una squadra che sta lavorando intensamente per arrivare pronta al campionato, senza però disdegnare la Supercoppa, utile e stimolante.

2,050 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Basket