Connect with us

Calcio

Rieti, Di Gennaro si dimette da amministratore delegato

Rieti, Di Gennaro si dimette da amministratore delegato

Termina dopo soli tre mesi e mezzo l’avventura di Roberto Di Gennaro come amministratore delegato del Rieti. Proprio così, l’uomo nel quale il Presidente Curci sembrava aver visto il futuro del club amarantoceleste rassegna le sue dimissioni. Ora si attende solamente una nota ufficiale della società che l’ormai ex Ad aveva messo in silenzio stampa alla fine di gennaio per trovare la giusta concentrazione in vista del rush finale di campionato. Un amore mai sbocciato quello tra Di Gennaro, i tifosi e la città che aveva portato anche a qualche piccolo battibecco e che, a quanto pare, aveva costretto il manager avellinese a non presentarsi allo “Scopigno” per Rieti-Sicula Leonzio, quella che con il senno di poi sarebbe stata la sua ultima partita casalinga da amarantoceleste. Ecco come si chiude la sua gestione trimestrale nella quale abbiamo assistito al passaggio di tre allenatori, Beni, Mariani, Caneo per un totale di 8 punti conquistati in 13 partite disputate.

Il FUTURO – Mentre è tutto fermo per l’emergenza Covid-19, il Rieti si ritrova dunque con una grana da gestire, anche se molto probabilmente sarà di nuovo affidato tutto nelle mani di Pierluigi Di Santo, il vero braccio destro di Curci, pronto a tornare in sella per gestire tutte le attività della squadra. Insomma da luglio ne abbiamo viste di tutti i colori, ma citando “Il Gattopardo”: “se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi” e questo è quanto accaduto al Presidente che continua a pagare le conseguenze di una gestione scellerata, senza capo nè coda, messa in atto da quando è stata conquistata la Serie C.

7,839 Visite totali, 10 visite odierne

Tutto su Calcio