Connect with us

Basket

Ieri il consiglio direttivo Lnp: chiesta chiusura della B, per la A2 ipotesi maggio ma solo a porte aperte

Basciano traccia le linee future della Lnp, B al capolinea, per la A2 ipotesi maggio, ma il ministro Spadafora dichiara:”Difficile ripartire a maggio, coi campionati”

Ieri il consiglio direttivo Lnp: chiesta chiusura della B, per la A2 ipotesi maggio ma solo a porte aperte

Si è svolto ieri il consiglio direttivo della Lnp riunitosi in videoconferenza. Sul piatto tanti temi, come normale che sia in un momento come questo, la maggior parte già anticipati nei giorni scorsi dal presidente Basciano.

CHIUSA LA B — Primo punto all’ordine del giorno il campionato di B, per il quale Basciano ha chiesto ufficialmente la chiusura. Diverso invece il discorso relativo alla serie A2. C’è volontà di andare avanti, indicando il mese di maggio come mese ipotetico per una sua riapertura, ma solo ed esclusivamente se sarà possibile farlo a porte aperte e non ci siano preclusioni per viaggi ed allenamenti. Facile a dirsi complicato a farsi, considerando anche le recenti affermazioni del ministro dello sport Spadafora che proprio ieri ha dichiarato, relativamente al campionato di A di calcio:”Difficile che si possa riprendere il 3 maggio, ma se così fosse, sarà esclusivamente a porte chiuse”. Insomma verrebbe meno una delle “conditio” richieste da Basciano, ovvero le porte aperte.

LA A2 QUASI AL CAPOLINEA — Lecito dunque pensare che anche per la serie A2 si tratti di un “game set and match”.
In chiusura del consiglio il direttivo ha esaminato la bozza di accordo proposto alle diverse Associazioni, completando la piattaforma di ridefinizione degli accordi economici. La bozza sarà rimodulata in accordo con le indicazioni date dal direttivo stesso. Infine si è parlato di coppa Italia che sarà disputata sempre a Ravenna ma nel mese di settembre.

263 Visite totali, 2 visite odierne

Tutto su Basket