Connect with us

Basket

Torino quanti rimpianti! Ora però è emergenza infortuni

Il ko contro Torino sta stretto, ma la Zeus riparte in vista del prossimo match contro Agrigento. Infermeria piena

Torino quanti rimpianti! Ora però è emergenza infortuni

Il rammarico è alto dopo il ko di Torino, ma anche la consapevolezza che in queste condizioni fisiche, forse era impossibile fare meglio. La Zeus si ricompatta dopo la sconfitta subita contro la capolista del girone Ovest, con qualche rimpianto per le tante occasioni buttate nel finale e qualche “non fischio” piuttosto dubbio.

GLI EPISODI — I passi di Marks, ignorati ed il netto blocco in movimento di Pinkins, che hanno prodotto 4 punti nel momento clou di questa sfida sono episodi che indubbiamente hanno cambiato l’esito di una gara che Rieti era stata brava a riaddrizzare dopo il disastro del primo quarto. Il tutto considerando una prestazione da 0 punti dei 5 esterni( Raffa a parte) presenti nel roster. Colpa ovviamente della condizioni fisiche precarie di Stefanelli e Passera, e della serata storta al tiro di Pastore che chiude con 0 su 5 dal perimetro. L’infortunio di Fumagalli è grave e costringerà Rieti a fare a meno del suo playmaker per almeno un mese, quello di Stefanelli preoccupa, anche se bisognerà fare il massimo per provare ad averlo in campo contro Agrigento.

INFERMERIA PIENA — Insomma una situazione di infermeria non eccelsa per una Rieti che si prepara ad affrontare il doppio turno interno contro Agrigento e Trapani, due gare che ci daranno delle risposte sulla reale tenuta playoff della formazione allenata da Alessandro Rossi.

331 Visite totali, 1 visite odierne

Tutto su Basket