Connect with us

Basket

Zeus in campo stasera per l’infrasettimanale al PalaBianchini, campo “tabù” di questi ultimi anni

Zeus in campo stasera per l’infrasettimanale al PalaBianchini, campo “tabù” di questi ultimi anni

Un tabù vero e proprio quello del PalaBianchini per la Zeus Npc. Mai, tra serie B, playoff e serie A2 Rieti è riuscita a violare l’impianto di Latina. Aspetto questo, che insieme al mal di trasferta ormai endemico, rende il match di stasera estremamente complicato per i ragazzi di Rossi.

LA QUALITA’ DI MUSSO E PEPPER — Pochissimo tempo per preparare l’impegno, anche se il morale è alto dopo la vittoria interna contro Capo D’Orlando. Latina ha infilato una serie di due successi consecutivi in campionato, dopo un fine anno difficile con 5 ko di fila, di cui tre consecutivi davanti al proprio pubblico, tornando al successo interno solamente due domeniche fa contro Biella. Una squadra che ha vissuto di alti e bassi e che, come Rieti, ha sostituito uno straniero, via McGaughey dentro Moore via Virtus Roma. Latina può contare sulla fisicità ed i centimetri di Ancellotti, non al top della condizione, e sull’esperienza e la classe del duo di esterni Musso – Pepper tra l’altro ex di turno. L’altro ex, sponda Rieti, Andrea Pastore, non sarà della gara a causa dell’infortunio che lo costringerà a saltare almeno un altro paio di partite.

L’ULTIMO SUCCESSO ESTERNO — La Zeus non vince in trasferta dal 20 novembre, dal successo del PalaMangano di Scafati. Anche lì era infrasettimanale, aspetto questo che può incoraggiare cabala alla mano. Ci vorrà sicuramente una prestazione importante per superare un diretto avversario alla post season, costruito per le zone alte di classifica ma che ha stentato spesso a trovare continuità in questa stagione, un po’ come successo alla Zeus. Palla a due ore 20, gara affidata a Dionisi, Pellicani e Barbiero.

3,277 Visite totali, 10 visite odierne

Tutto su Basket