Connect with us

Atletica

Atletica: 200 giorni a Rieti 2020, le tappe di avvicinamento al grande evento

Atletica: 200 giorni a Rieti 2020, le tappe di avvicinamento al grande evento

Ormai siamo entrati nell’anno 2020, anno che vedrà di nuovo Rieti la capitale dell’Atletica giovanile Europea. Dal 18 al 21 luglio il capoluogo reatino sarà inondato da migliaia di atleti, tecnici, staff e genitori provenienti da tutta Europa pronti a vivere la rassegna continentale per gli under 18. 200 giorni per arrivare al grande evento tra tante tappe programmate dal comitato organizzatore

TAPPA FONDAMENTALE — Da mesi tutta la macchina organizzativa dell’Europeo under 18 si è messa in moto, tra sopralluoghi della Federazione Europea di Atletica e incontri con i responsabili della Federazione Italiana. 200 giorni ancora di lavoro fino alla settimana del 18 luglio, data di inizio delle gare al Guidobaldi. Tappa fondamentale di avvicinamento sarà il rinnovo del pistino coperto e di tutto il perimetro dello stadio di atletica. Da pochi giorni è stato ufficializzato l’intervento che rientra nel Progetto “Rieti 2020”, progetto di riqualificazione che ammonta a 754.000 euro. “L’intervento sullo stadio Guidobaldi è uno dei principali previsti nel progetto, permetterà di rendere più moderno, sicuro e funzionale l’impianto e di arrivare nel migliore dei modi all’importante appuntamento estivo con i Campionati Europei Under 18 di Atletica”, le parole di Antonio Emili, assessore ai lavori pubblici, e Roberto Donati per l’assessorato allo sport

PROVA GENERALE — Tanti saranno gli eventi di avvicinamento agli Europei, ma quello più importante sarà sicuramente il campionato Italiano Allievi in programma dal 3 a 5 luglio. Questa manifestazione è stata appositamente messa in calendario a ridosso dei campionati Europei, e rappresenterà una prova generale per tutta la città vista la tanta affluenza attesa

4,861 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Atletica