Connect with us

Calcio

Il Rieti presenta Roberto Beni: “Qui per la salvezza con chi avrà voglia di restare”. L’ad Di Gennaro: “Progetto triennale”

Il Rieti presenta Roberto Beni: “Qui per la salvezza con chi avrà voglia di restare”. L’ad Di Gennaro: “Progetto triennale”

Mattinata di presentazioni allo “Scopigno”, ma anche di addii. In sala stampa il neo allenatore Roberto Beni che, accompagnato dall’ad Roberto Di Gennaro ed il presidente Riccardo Curci, ha espresso le sue prime parole da tecnico del Rieti: “Arrivo senza presunzioni, ma solo con la voglia innanzitutto di sposare la mentalità e la reatinità del presidente, uno che questi colori ce l’ha dentro. Obiettivo? Raggiungere la salvezza con chi avrà voglia di sostenere il nostro operato. Non ho liste della spesa, mi fido delle varie figure che la società ha in sé: ho allenato giocatori grandi e giocatori più giovani, di conseguenza non sarà un problema farli coesistere”.

DI GENNARO E IL PROGETTO — Ma il primo a prendere la parola è stato l’ad Roberto Di Gennaro che ammettendo di dover “ripartire da zero sotto ogni aspetto” spiega i motivi che hanno spinto la società ad esonerare Caneo: “Il tecnico era espressione di un’altra proprietà, di conseguenza abbiamo ritenuto opportuno cambiare. Beni a mio modo di vedere era tra quelli che facevano al caso nostro e lui ha accettato volentieri. Lui espressione di Fabiani? Assolutamente no. Ho delle conoscenze calcistiche personali che vanno al di là di questo nome: sapete benissimo che mio cognato De Vito lavora a Parma, insieme al ds Fagiani, di conseguenza credo sia inutile continuare sempre a rimarcare certe situazioni. De Sarlo? Sono il consulente per alcune sue aziende e se ha detto che su Rieti non metterà un euro, credetegli: questa società sarà sostenuta da una serie di sinergie e di sponsorizzazioni che a breve inizierete a conoscere meglio. Obiettivi? In questo momento è duplice: da una parte arrivare fino a fine stagione cercando di ottenere la salvezza che rappresenterà il punto di partenza per un progetto triennale che, si spera, possa condurci ad un piazzamento playoff”.

CURCI SODDISFATTO — Accanto a Di Gennaro, il presidente Riccardo Curci visibilmente rinfrancato e soddisfatto, sottolinea le parole ed i concetti dell’ad: “Migliori parole non poteva di certo usarle, finalmente si parla di progettualità, quella che probabilmente è mancata in questi anni”.

PALMA SALUTA, MA GLI ALTRI… — Intanto Giuseppe Palma rescinde e saluta, ringraziando i tifosi e la piazza reatina “per questo anno e mezzo vissuto in amarantoceleste”. La sua nuova destinazione sembra essere la Turris (in D). Oltre a lui, in “uscita” anche Aquilanti, mentre per gli altri c’è da aspettare, come ha sottolineato Di Gennaro, che conferma l’avvenuto pagamento “degli F24 del bimestre scorso e gli stipendi a quei calciatori che hanno presentato la vertenza. Tra oggi e domani pagheremo anche il bimestre settembre-ottobre e credo che per un nuovo assetto che si è insediato da pochi giorni, possa rappresentare un bel biglietto da visita. Ora speriamo che i ragazzi riescano a comprendere le nostre intenzioni. Ma vogliamo solo gente motivata. Un nuovo ds? Non è questo il momento, valuteremo man mano tutto quello che serve”. Al termine della conferenza stampa, foto di gruppo e poi tutti dentro lo spogliatoio per parlare con la squadra. Schiarita in vista?

5,079 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Calcio