Connect with us

Basket

Zeus occhio ad una Eurobasket ferita ed ancora a secco di vittorie

Arriva l’Eurobasket ultima della classe ed in piena crisi di risultati.

Zeus occhio ad una Eurobasket ferita ed ancora a secco di vittorie

Massima attenzione all’Eurobasket. La formazione di Maffezzoli arriva ancora a secco di vittorie dopo sei turni, e vuole tassativamente invertire il trend negativo che dura da inizio stagione.

I NUMERI — Eppure i numeri ci sono, a cominciare dai due americani. Miles e Taylor viaggiano rispettivamente a 20 e 15 punti di media a gara, quasi la metà della produzione totale di tutta la squadra. Loschi e Fattori danno estrema pericolosità dall’arco, Viglianisi e Fanti garantiscono intensità e rimbalzi offensivi. Insomma una squadra che sta rendendo ben al di sotto delle aspettative, visto che roster alla mano, non merita affatto l’ultimo posto in griglia. Ed in effetti i romani hanno fatto sudare e non poco in trasferta chiunque, compresa la Casale capolista e la Torino “indiziata” numero uno al passaggio al piano di sopra.

LA TRADIZIONE POSITIVA — Numeri questi che obbligano Rieti a non sottovalutare l’impegno per continuare la striscia positiva che dura ormai da due turni. In un campionato strano come questo infatti è importante mantenere il fattore campo, Rieti ne è consapevole per questo sta preparando nei minimi dettagli l’impegno. Tutti pronti dunque per il derby, 1 a 1 nei confronti diretti la passata stagione, ma una tradizione positiva con l’Eurobasket che dura da anni.

175 Visite totali, 1 visite odierne

Tutto su Basket