Connect with us

Calcio

Prima Categoria: Il personaggio: Omar Mevoli, esperienza e fantasia per il Poggio Mirteto

Prima Categoria: Il personaggio: Omar Mevoli, esperienza e fantasia per il Poggio Mirteto

Il campionato di prima categoria è iniziato molto bene per le formazioni della provincia. Alba e Poggio Mirteto dalle prime partite sono nella zona alta della classifica, con tante altre squadre reatine subito dietro. Il Poggio Mirteto quest’anno punta fino alla fine a lottare per le prime posizioni, grazie anche ad un mix di esperienza e freschezza creata dal settore tecnico Mirtense. Tra gli acquisti di quest’anno c’è anche quello di Omar Mevoli, attaccante classe 88′ che in queste categorie nella provincia ha fatto sempre ottime cose. Buon inizio di campionato per l’attaccante che punta ad arrivare in doppia cifra quest’anno per portare in alto il Poggio Mirteto di Domenici

TANTA ESPERIENZA — Mevoli ha girato in lungo e largo tante squadre sin dalla giovane età. Serie D, eccellenze, campionati vinti e tanti goal nella sua carriera che lo tengono di diritto tra i migliori attaccanti delle categorie dilettantistiche del Lazio. ” Ho esordito a 16 anni in serie D, nel Casteggiobroni una squadra della provincia di Pavia, dove ho disputato 4 campionato di serie D e uno di Eccellenza vincendo il campionato. Poi per problemi di lavoro sono andato a giocare un anno in promozione nel Sant Alessio sempre in provincia di Pavia, l’anno successivo sono tornato in Eccellenza nel Villanterio squadra in provincia di Lodi. Questo fu il mio ultimo campionato perché per lavoro ho dovuto smettere e trasferirmi. Ho ricominciato a giocare dopo 2 anni tra prima e seconda categoria, nel Montelibretti, per poi passare dal Cantalupo, Scandriglia, Poggio Nativo, per poi arrivare quest’anno a Poggio Mirteto”

NELLA PROVINCIA — Il classe 88′ si è trovato a suo agio nella provincia reatina, soprattutto in sabina. Tante le squadre nella terra dell’Olio che l’hanno portato quest’anno a seguire mister Domenici da Scandriglia a Poggio Mirteto. Un infortunio l’ha bloccato lo scorso anno, e per questo quest’anno punta ad un anno senza problemi. ” Purtroppo proprio l’anno scorso l’avventura a Poggio Nativo non è andata bene, ho sofferto di pubalgia che mi ha costretto a giocare con infiltrazioni, prima di fermarmi definitivamente e curarmi. Per il mio inizio di campionato, posso ritenermi soddisfatto, primo perché “facendo le corna” i problemi avuto lo scorso anno sembrano passati, rimangono solo piccoli problemi agli adduttori e ai flessori, sarà l’età che avanza”

L’INIZIO DI CAMPIONATO — Un inizio buono per Mevoli con il ritorno al goal che fa sperare il bomber del Poggio Mirteto: “Mi ritengo soddisfatto per le prestazioni che sto avendo partita dopo partita, in più sono ritornato anche a segnare ed è una cosa che fa sempre piacere, ma quello che conta per me è la prestazione! Per quanto riguarda l’inizio del campionato della squadra, sono molto felice, conoscevo già le nostre potenzialità, ma era importante partire bene, sia per quanto riguarda i risultati sia per le prestazioni. Abbiamo già affrontato squadre che puntano in alto e abbiamo sempre ben figurato in campo e in più siamo sempre riusciti a portare a casa punti utili e pesanti”

OBIETTIVI — Diversi gli obiettivi per Mevoli che in primo luogo vuole restare lontano dai guai fisici ed in secondo però vuole levarsi anche qualche soddisfazione dal punto di vista realizzativo: “sicuramente evitare di prendere espulsioni stupide così da non far parlare troppo la gente , a parte gli scherzi lo devo fare per la squadra e per il mister a cui ho fatto una promessa e sono solito mantenerle. Un altro obiettivo è quello di fare sempre grandi prestazioni per portare la squadra nelle posizioni che merita e arrivare in doppia cifra in fatto di gol, mi farebbe piacere. L’obiettivo della squadra e della società è quello di migliorare il posto in classifica dell’anno scorso, ma per quanto ho visto fare dalla squadra in queste prime partite penso che con costanza possiamo dire la nostra per i primi posti in classifica”

LA SQUADRA — Un senatore nello spogliatoio e nel campo, Mevoli punta anche sul gruppo del Poggio Mirteto per portare in alto in sabini: “Abbiamo un’arma che in poche squadre hanno, siamo un gruppo fantastico fatto da giocatori veramente importanti e un mix perfetto tra giovani e vecchi, dove i giovani sono veramente unici, sono lo spirito della squadra. In più siamo seguito da uno staff eccezionale ci danno quello che ci serve anche di più”

6,103 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Calcio