Connect with us

Basket

PalaSojourner squalifcato, Cattani:”Chiedo scusa, anche noi vittime di questa situazione”

La reazione del patron Cattani alla squalifica del campo dopo i cori contro Napoli

PalaSojourner squalifcato, Cattani:”Chiedo scusa, anche noi vittime di questa situazione”

La squalifica del PalaSojourner, in seguito ai cori di discriminazione territoriale di una parte della tifoseria, ha lasciato il segno, anche per il presidente Giuseppe Cattani.

LE PAROLE DI CATTANI — Il numero uno amarantoceleste ha così commentato la decisione della lega:”Rimango basito quando accadono questi fatti;  non si capisce che si pregiudica un lavoro importante, ovvero quello che la società sta facendo per garantire un futuro al movimento. Non ci possiamo permettere di fare queste figure a livello nazionale. Chiediamo scusa come società, ci sono delle regole che vanno rispettate e noi ricaschiamo sempre negli stessi errori.”Ora ci sarà la possibilità di pagare una sanzione e giocare comunque domenica al PalaSojourner contro Tortona anche se il patron non è ancora sicuro:”Devo decidere se pagarla o meno, –  spiega Cattani – anche per dare un segnale. Non sono così convinto perché non è giusto;  perché devo essere io l’unica vittima. Una partita dominata, bellissima, vanificata con questi episodi. Adesso torniamo in cima alle cronache nazionali, per questi spiacevoli fatti. Non siamo noi, non è Rieti questa. Chiedo alla lega come posso difendermi come società? Io non ho difesa. Come posso fare? Io sono succube di una situazione di cui non sono responsabile direttamente.”

791 Visite totali, 1 visite odierne

Tutto su Basket