Connect with us

Calcio

“O vendi o spendi”. Curci contestato dai tifosi del Rieti. Si preannuncia una “calda” domenica

“O vendi o spendi”. Curci contestato dai tifosi del Rieti. Si preannuncia una “calda” domenica

O vendi o spendi”. Quattro parole, dodici caratteri, a comporre un messaggio che non ha bisogno di tante spiegazioni, specialmente per chi vive e segue le vicende calcistiche del Rieti.

ATTACCO FRONTALE – Lo striscione, infatti, poco dopo le 22,30 di stasera 20 settembre, è stato affisso dai ragazzi della curva nord sui cancelli d’ingresso dello stadio “Manlio Scopigno”, teatro domenica di una partita – Rieti-Potenza – che si preannuncia sin d’ora piuttosto “calda”.

COME POULINAKIS – A finire nel mirino degli ultras, stavolta, è direttamente il presidente, nonché unico proprietario del club, vale a dire Riccardo Curci, lo stesso che poco meno di un anno fa veniva invocato a gran voce dalla tifoseria per riprendersi la società da poco venduta al greco Poulinakis (anche lui contestato allo stadio con striscioni e cori), ma oggi trattato allo stesso modo alla luce di una situazione sportivo-gestionale che non convince affatto. Amore finito? Probabilmente sì…

5,218 Visite totali, 10 visite odierne

Tutto su Calcio