Connect with us

Basket

PalaSojourner, prossime settimane decisive. Aria Sport resterà?

La risposta di Calisse dopo la conferenza di Cattani non si è fatta attendere. Aria Sport e la sua gestione in bilico?

PalaSojourner, prossime settimane decisive. Aria Sport resterà?

Qualcosa si muove. Evidentemente la conferenza fiume del presidente Cattani, i suoi frutti li ha dati, perchè ieri in una nota ufficiale è arrivata la replica della Provincia di Rieti e del presidente Mariano Calisse.

PRONTO UN MILIONE — “Un milione di interventi per il PalaSojourner – questo si legge – con i lavori che verranno appaltati dopo l’estate. ” A questo punto resta da capire, visto che la voce circolava da qualche mese, le tempistiche di tale operazione,che permetterà di avere un PalaSojourner adeguato alle recenti norme sismiche, ed in grado di diventare una struttura polifunzionale. Altro nodo da sciogliere quello della gestione. Cattani ha esposto tutte le criticità della convivenza con la società “Aria Sport”, ed in quest’ottica la nota chiarisce:”Pretendo che Aria sport  – afferma Mariano Calisse – ci dica nei prossimi giorni con chiarezza le sue reali possibilità di continuare nel suo ruolo di ente gestore, in modo da metterci nelle condizioni di prendere le decisioni più opportune per garantire il regolare svolgimento delle attività sportive della piscina provinciale e del PalaSojourner». Se analizziamo nel dettaglio la gestione della società capitolina negli impianti cittadini troviamo pochissimi investimenti( ad esempio la sostituzione dell’illuminazione e l’introduzione dei led, o la palestra realizzata in piscina) , che si concentrano tra l’altro quasi tutti sulla piscina, e strutture che in questi ultimi anni non sono migliorate, anzi. La situazione spogliatoi sia al PalaSojourner che al Pattinodromo è rimasta ai primi anni 90, il manto erboso del campo da calciotto è ai minimi termini, stesso discorso per il parquet del PalaSojourner. Lecito quindi che l’ente proprietario si faccia delle domande e chieda garanzie. Esternalizzare per un miglioramento è cosa lecita, ma gli interventi devono essere tangibili, altrimenti diventa un mero sfruttamento di strutture pagate coi soldi pubblici.

PROSSIME SETTIMANE DECISIVE —Le prossime settimane dunque saranno fondamentali anche per capire il ruolo della Npc in questa operazione. Cattani è sembrato pronto a prendere in mano la struttura, e metterla al centro del suo progetto sportivo, con i pezzi che piano piano iniziano a sistemarsi.

675 Visite totali, 1 visite odierne

Tutto su Basket