Connect with us

Calcio

Cernigoi-Gondo e il Rieti affonda la Vibonese (in nove): 2-0. Traversa di Maistro su punizione

Cernigoi-Gondo e il Rieti affonda la Vibonese (in nove): 2-0. Traversa di Maistro su punizione

Dopo 45 giorni il Rieti torna a vincere. La formazione amarantoceleste lo fa, forse, nella sfida più complicata del momento andando a sbancare il “Razza” di Vibo Valentia con un 2-0 maturato nella ripresa, ma condizionato fortemente dalle due espulsioni subìte dalla Vibonese tra la fine del primo tempo (Altobelli gomitata a Gondo) e i primissimi secondi della ripresa (Bubas gomitata su Carpani).

TRE PUNTI-SALVEZZA — Una vittoria che consente al Rieti di salire a quota 22 punti e riprendere fiato e coraggio, un successo – il primo della gestione-Capuano – che consente alla formazione amarantoceleste di lasciarsi alle spalle un momento di impasse dopo il mercato invernale e guardare ai prossimi impegno con rinnovato ottimismo.

I DUE SCHIERAMENTI – Capuano attua un mini turn-over: fuori Delli Carri per Mattia, fuori Palma per Grillo, dentro nuovamente Zanchi (squalificato contro la Sicula) e 3-5-1-1 con Maistro alle spalle di Gondo. Nella Vibonese, Orlandi ridisegna l’assetto centrale della difesa, preferendo Altobello e Silvestri a Malberti e Melillo, panchina anche per Taurino, con Bubas al centro dell’attacco e capitan Obodo a comandare il 4-3-3 consueto in cabina di regìa.

LA GARA — Primissima fase di studio, occasioni create pari a zero da ambo le parti, ma col passare dei minuti il Rieti sale di tono, guadagna metri in manovra e si piazza costantemente nella metà campo avversaria. Al 21′ pericolosa la formazione amarantoceleste con Zanchi che, servito sull’out sinistro da Gondo, riesce a sfondare ed entrare in area, ma la sua conclusione è deviata in corner da Zaccagno, ben appostato sul primo palo. Ancora Rieti al 40′: scambio di prima tra Gondo e Grillo, palla in area, ma traiettoria troppo lunga e l’azione sfuma.

GLI EPISODI-CHIAVE — Allo scoccare del 45′ l’arbitro, senza esitazioni, sventola un rosso diretto sotto il naso di Altobello, con Gondo a terra dolorante al centro del campo, punendo un gomito troppo alto del difensore rossoblù. Stessa sorte tocca a Bubas dopo sessanta secondi della ripresa quando punito per lo stesso motivo del suo compagno di squadra: stavolta ad essere toccato duro è Carpani. Sulla punizione che ne consegue, Maistro colpisce in pieno la traversa.

IL RIETI PREME FORTE — Ancora vicino al gol il Rieti al 9′ della ripresa quando, dal cross di Brumat, la deviazione di Malberti per poco non finisce in fondo al sacco, con Zaccagno praticamente battuto: palla fuori di un soffio. Pericoloso anche Marchi, con una conclusione dal limite (al 15′) che costringe Zaccagno a distendersi sulla sua destra per deviare il pallone in corner.

FINALMENTE IL GOL! — Prova e riprova, al 22′ ecco il gol: Gondo in area si libera di un avversario, arriva sul fondo, spedisce la sfera a centro area dove Cernigoi anticipa Tito – che forse la tocca – e beffa Zaccagno. E’ il gol del vantaggio, festeggiato anche dalla panchina, tra i quali c’è Carpani (già ammonito) che viene “pizzicato” dall’arbitro il quale lo ammonisce per la seconda volta espellendolo e rendendolo inutilizzabile per la sfida di lunedì prossimo contro il Trapani.

IL SIGILLO IVORIANO — Nel finale proprio allo scadere, Cernigoi viene messo giù in area da Silvestri, l’arbitro ben appostato indica il dischetto: dagli undici metri si presenta Gondo che spiazza Zaccagno e chiude il match (2-0). Dopo 5′ di recupero l’arbitro – contestatissimo – dichiara concluse le ostilità: festa in casa Rieti, fischi a Vibo Valentia, ora concentrazione per il “Monday night” del 18 febbraio quando allo “Scopigno” (ore 20,45) arriverà il Trapani e le telecamere della Rai.

IL TABELLINO DEL MATCH 

VIBONESE-RIETI 0-2 (p.t. 0-0)

VIBONESE (4-3-3): Zaccagno 6; Allegretti 5,5 (18’st Finizio 5), Silvestri 5, Altobello 4, Tito 5,5; Prezioso 5 (1’st Malberti 5), Obodo 5, Scaccabarozzi 5 (37’st Camilleri s.v.); Collodel 4,5 (35’st Franchino), Bubas 4, Ciotti 5 (18’st Taurino 5). A disposizione: Mengoni, Çani, Rezzi, Donnarumma, Melillo, Filogamo, Maciucca. Allenatore: Orlandi 5.

RIETI (3-5-1-1): Marcone s.v.; Mattia 6, Gigli 6,5, De Vito 6; Brumat 6,5, Marchi 6, Grillo 5,5 (3’st Cernigoi 6,5), Carpani 6 (13’st Xavi 6), Zanchi 6,5; Maistro 6,5 (25’st Garofalo 6); Gondo 7. A disposizione: Costa, Scardala, Palma, Tommasone, Tiraferri, Gualtieri, Migliaccio, Delli Carri Svidercoschi. Allenatore: Capuano 6,5.

ARBITRO: Pasciuta di Ravenna 4 (Trischippa e Andulajeric di Messina).

RETI: 22’st Cernigoi, 45’st Gondo (rig.)

NOTE: al 45′  espulso Altobello (V) per gioco scorretto e al 1’st Bubas (V) per gioco scorretto. Al 22’st espulso Carpani (R) per essere entrato in campo ad esultare in occasione del gol. Già ammonito, viene allontanato. Ammoniti: Mattia, Marchi (R). Al 30′ allontanato dalla panchina il dirigente accompagnatore del Rieti, Paolo Grifoni per proteste. Angoli 8-2 per il Rieti. Recupero: 2-5.

 

 

1,726 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Calcio