Connect with us

Calcio

Capuano&Curci, elogi al Rieti: “Ottima prestazione, propositivi dall’inizio alla fine”. Lunedì il Trapani

Capuano&Curci, elogi al Rieti: “Ottima prestazione, propositivi dall’inizio alla fine”. Lunedì il Trapani

Appena un gol subìto negli ultimi 270’, secondo “clean sheet” consecutivo dopo lo zero a zero di domenica scorsa, per un Rieti che cresce a vista d’occhio e che grazie al blitz di Vibo Valentia ritrova sorriso, convinzione e soprattutto competitività. La sottolineatura, neanche a dirlo, è di Eziolino Capuano, che al termine del match del “Rezze” elogia la squadra e mette nel mirino il prossimo avversario: il Trapani

CAPUANO ESULTA — “Abbiamo fatto una grande prestazione contro una squadra forte – dice il tecnico – Lo avevo detto anche nel pre-gara e per questo debbo fare i complimenti ai ragazzi”. Sulla prima espulsione, quella che di fatto ha indirizzato il match consentendo al Rieti di tornare in campo nella ripresa in superiorità numerica, Capuano non ha dubbi: “Rosso giusto, gomito alto, Gondo  è andato giù e l’arbitro non ha avuto dubbi. Poi torna a parlare dei suoi giocatori e sottolinea che “siamo venuti con il piglio della grande squadra, siamo stati compatti e razionali. Abbiamo vinto su un campo difficilissimo contro una squadra molto forte. Sono soddisfatto per come abbiamo affrontato l’impegno: il primo tempo, specialmente, è stato un belvedere, poi nella ripresa l’abbiamo chiusa. Siamo stati padroni del campo per 90′ concedendo davvero poco alla Vibonese: merito di una fase tattica davvero importante. Unica pecca? Forse dovevamo girare meglio la palla e gestire il vantaggio in un altro modo,  ma complessivamente oggi (ieri, ndr) posso solo fare i complimenti ai ragazzi. Oggi finalmente siamo stati una squadra. La salvezza? Equivarrebbe ad un campionato vinto”.

CURCI APPLAUDE — Da Capuano a Curci, stessa soddisfazione, stesse parole d’elogio per il gruppo e per il modo in cui è stata interpretata la sfida di Vibo. “Vittoria importantissima – sottolinea Curci al triplice fischio – Rispetto alle ultime uscite, ho visto una squadra molto più propositiva, che ha saputo interpretare bene la gara sin dal primo minuto. Le espulsioni chiaramente possono averci agevolato, ma va detto che in entrambi i casi l’arbitro non ha avuto esitazioni ad estrarre il cartellino rosso. Il rigore? A dire il vero, per la tensione gli ultimi cinque minuti non loi ho visti  – racconta con tono disteso e sorridente – però mi è stato detto che c’era”.

PROSSIMO AVVERSARIO — Ma in un campionato che va di corsa, per il Rieti c’è davvero poco tempo per festeggiare: domattina il rientro alla base, poi subito in campo per preparare il “Monday Night” del 18 febbraio (ore 20,45) contro il Trapani, che verrà trasmesso in diretta su RaiSport.

2,506 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Calcio