Connect with us

Calcio

Promozione: Cantalice mantiene la vetta con il successo al “Gudini” sulla Maglianese. Capitombolo di una Spes “acciaccata” a Tivoli

Promozione: Cantalice mantiene la vetta con il successo al “Gudini” sulla Maglianese. Capitombolo di una Spes “acciaccata” a Tivoli

Cantalice vince e ne approfitta per tenersi il primo posto della classifica e aumentare, anche se di pochissimo, il gap sulla seconda. Nella gara con la Maglianese, disputata al “Gudini” per l’indisponibilità del “Ramacogi” di Cantalice, la squadra di Patacchiola si presenta in campo sapendo già il risultato delle altre. Con il pari (0-0, ndr) tra Fiano Romano e Giardinetti, Cantalice sa di dover vincere per tenere a distanza Tivoli, che passeggia (6-0, ndr) con Poggio Fidoni. La doppietta di Accardo e la rete di Rossi permettono di tenere a bada una Maglianese che ci ha provato fino alla fine, trovando il pari a inizio ripresa che aveva messo i brividi ai biancorossi. “Dobbiamo restare umili – avverte Patacchiola a fine gara – e continuare a fare quello che stiamo facendo. Questo successo è importantissimo come risposta al successo del Tivoli”.

SPROFONDO SPES — Inizio del girone di ritorno da film horror per Poggio Fidoni, che a Tivoli crolla sotto i colpi dei due Di Giovanni, autori di 5 delle 6 reti con cui i tiburtini superano la Spes. La squadra di Donati si presenta in casa di una delle pretendenti al titolo con una rosa rimaneggiata e tantissime assenze, che si fanno sentire sin dai primi minuti. Tivoli passa in vantaggio solo solamente 6 minuti, ma per tutto il primo tempo i miracoli del portiere della Spes Natali tengono a galla i ragazzi di Donati. Nella ripresa però il tentativo di resistenza crolla e nell’arco di soli cinque giri di orologio Tivoli passa ben 3 volte, segnando un gap impossibile da colmare. Il finale, 6-0, è impietoso ma non fa troppo male. Non era certo a Tivoli che la Spes cercava punti per la salvezza. Piuttosto sarà nei prossimi due incontri, entrambi in casa, con Passo Corese e Accademia Roma che bisognerà iniziare a trovare punti per la rimonta nei confronti di una zona playout che rischia di allontanarsi troppo.

1,728 Visite totali, 10 visite odierne

Tutto su Calcio