Connect with us

Calcio

Promozione, Cantalice avanti con Panitti nell’andata degli ottavi di Coppa Italia con l’Accademia Roma. Ma finisce in parità. Si decide tutto al ritorno

Promozione, Cantalice avanti con Panitti nell’andata degli ottavi di Coppa Italia con l’Accademia Roma. Ma finisce in parità. Si decide tutto al ritorno

Il risultato alla fine è positivo: Cantalice torna a casa con un pareggio dall’andata degli ottavi di finale di Coppa Italia giocata in casa dell’Accademia Roma. Un 1-1 firmato da Panitti, che al quinto della ripresa sfrutta il calcio d’angolo di Cianetti e porta in vantaggio i suoi, nonostante il pressing maggiore dei capitolini. I biancorossi difendono bene e controllano il centrocampo, ma al 28esimo arriva il pari dell’Accademia, su un errore in fase di uscita da parte dei ragazzi di Patacchiola. Un risultato che lascia completamente aperto il discorso del passaggio del turno,  che si deciderà il 23 gennaio al “Ramacogi”. Nella gara di andata la squadra di Patacchiola soffre più del previsto, a conferma del fatto che l’Accademia Calcio Roma è una vera e propria bestia nera di questo Cantalice, dopo la sconfitta per 5-2 maturata nella dodicesima giornata del campionato. Ma, a campo invertito, Cantalice dovrà far valere il fattore campo e la sua superiorità, dimostrato in questo girone d’andata e certificata dai 18 punti di differenza che separano in classifica le due formazioni.

FATTORE “RAMACOGI” — Fattore campo su cui Cantalice dovrà puntare non solo per il ritorno di Coppa Italia, ma anche per il campionato. Nonostante i pareggi delle ultime due gare giocate al “Ramacogi” infatti, i ragazzi di Patacchiola hanno conquistato 18 dei 32 punti, vincendo 5 volte e pareggiando 3, con una sola sconfitta. Un rendimento che dovrà essere confermato e, se possibile, migliorato nel girone di ritorno per continuare ad occupare il primo posto solitario della classifica. E’ presto per guardare a maggio, quando i giochi saranno fatti, ma bisognerà cominciare da subito: domenica arriva la Maglianese, per la prima del girone di ritorno. All’andata finì 0-0, ma ora un altro pareggio non sarebbe positivo, anche perchè Cantalice deve provare ad approfittare dello scontro diretto tra le prime due inseguitrici, Giardinetti e Fiano Romano.

1,361 Visite totali, 10 visite odierne

Tutto su Calcio