Connect with us

Rugby

Primo squillo per gli Arieti. Battuta Jesi in trasferta

Primo squillo per gli Arieti. Battuta Jesi in trasferta

Finalmente Arieti. Dopo i 2 stop consecutivi che avevano preoccupato società e tifosi, è arrivato il successo contro Jesi. Una partita conclusasi con il punteggio di   19 a 22   e che ha visto i reatini convinti e concentrati.
IL MATCH — I primi punti del match. Sono di marca reatina con Virgilio Perugini che al 3′ trasforma un calcio piazzato. La risposta di Jesi arriva al 12′ con una  ,metà non trasformata 5 a 3. Rieti risponde al 25′ con a bella metà di Fabio Carotti trasformata da Perugini 5 a 10. Rieti insiste e al 24′ va ancora in meta con la mischia, metà trasformata e punteggio sul 17 a 5. P.rima dell’intervallo arriva la tegola sulla testa degli Arieti.  Tiziano Perugini viene espulso e costringe la squadra a giocare in 14 tutta la ripresa. Ma prima del fischio arriva la meta di Gentile nata da un rimpallo nell’area dei 22 avversaria.Punteggio  5 a 22. Nella ripresa da segnalare un infortunio a Mirko Gentile costretto ad abbandonare il campo. Siamo al 62′ e le assenze di Perugimi e Gentile potrebbero condizionare l’incontro. Rieti cambia  il numero 8 sostituendo Rossi. Arriva anche il cartellino giallo per Ferrini e la partita diventa durissima con gli Ariet in 13 contro 15. È Jesi ne approfitta andando in meta al 69′ trasformata. Punteggio 12 a 22. Rieti si difende con affanno e i padroni di casa siglano una nuova metà, questa volta tecnica con tanto di trasformazione , che fissa il punteggio sul 19 a 22. Gli ultimi minuti sono da incorniciare per là lotta impari sul piano numerico. Bravissimi gli Arieti a strappare la posta in palio nonostante un arbitraggio da dimenticare
ARIETI. — Perugini V,  Del Zoppo  , Rosati F., Gentile,i,Pacifici, Ferrini, Carotti  F.,.,,Angelucci Al.,  Cucco,  Paniconi, Rossi, Carotti G.Rusinov, Amedei, Perugini T.,
A disposizione: Biondi, Rinaldi, Angelucci Andrea, De Amicis, Bozza, Gudini, Izzo

3,773 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Rugby