Connect with us

Calcio

Fc Rieti, domani l’ultima stagionale in casa: serve vincere per andare avanti e salutare al meglio il pubblico

Fc Rieti, domani l’ultima stagionale in casa: serve vincere per andare avanti e salutare al meglio il pubblico

Rieti ci crede e non potrebbe essere altrimenti. Le chance di conquistare il prestigioso traguardo della final four di serie D ci sono tutte. Per di più, quella di domani alle 16, sarà in ogni caso l’ultima allo Scopigno in questa stagione. Un successo sarebbe il modo migliore per salute la città e i tifosi, e dare appuntamento alla stagione 2018-2019, quando si ripartirà con un’interessantissima Lega Pro. Prima però c’è da vivere la gara con la Vibonese, autentica sfida da tutto o niente, da giocare, sì, con il vantaggio del fattore campo e con la spinta del pubblico, ma con la consapevolezza di dover vincere a tutti i costi. Alla Vibonese, infatti, vanno bene 2 risultati su 3, dopo il successo conquistato contro il Potenza. A Rieti il pari non basterebbe, neppure per provare a sperare di essere ripescata come miglior seconda.

OGGI LA RIFINITURA – Nella rifinitura di oggi, Parlato scioglierà gli ultimi dubbi di formazione, che ruotano soprattutto attorno alle condizioni fisiche di Scotto e Giunta. L’attaccante sardo è dato quasi per certo in campo sin dal primo minuto, anche perchè nelle ultime sedute si è allenato a ritmo regolare. Meno probabile una maglia da titolare per Giunta, che si continua a portare dietro dei fastidi che lo tormentano ormai da diverso tempo. E’ chiaro che Parlato stia lavorando alle alternative: il sostituto naturale è Minincleri, con il posto di ’99 che in mezzo al campo potrebbe essere occupato da Proto, che dovrebbe affiancare Cuffa e Tirelli. Mentre in difesa Ispas e Tiraferri sulle corsie, al centro la coppia Biondi-Scardala.

1,256 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Calcio