Connect with us

Rugby

Oltre il match: tutto lo Iacoboni nel ricordo di Andrea Balloni

Oltre il match: tutto lo Iacoboni nel ricordo di Andrea Balloni

Nell’ultima giornata di Serie B è arrivata la sconfitta interna per il Rieti Rugby che ha ceduto il passo alla squadra toscana de I Medicei per 14-68. Sul match in sé non c’è molto da dire, giù il cappello per la formazione fiorentina che si dimostra attualmente la più in forma del campionato e determinata a guadagnare la prossima stagione in Serie A.

TUTTI PER ANDREA – Ciò che emerge da domenica scorsa è senza dubbio il lato più nobile del rugby. Il ricordo di Andrea Balloni allo Iacoboni ha creato un’atmosfera commovente per tutti i presenti: «È testimonianza del fatto che questo sport vince nel lato umano, i legami stretti sul campo da gioco restano solidi e profondi in ogni momento della vita» commenta il direttore sportivo Amedei. Il fragoroso applauso al quale hanno preso parte indistintamente anche gli avversari toscani, ha evidenziato l’affetto verso il giocatore scomparso e i suoi cari.

Prosegue il diesse: «Il sentimento verso Andrea è e rimarrà grande, ci vorranno anni per abituarci alla sua assenza negli spogliatoi. Nonostante gli infortuni e le difficoltà è sempre stato presente al campo rendendo chiara la sua enorme passione per la palla ovale». Alla fine del match gli Arieti hanno voluto continuare con l’omaggio al ricordo di Andrea: «È stato emozionante vedere società e giocatori recarsi insieme verso la messa celebrativa per Andrea, in una chiesa gremita di persone a lui care».

1,521 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Rugby