Connect with us

Calcio

Latina-Rieti, dopo futsal e basket, la squadra di Parlato prova a mettere il terzo sigillo amarantoceleste

foto: Rieticalcio.it

Latina-Rieti, dopo futsal e basket, la squadra di Parlato prova a mettere il terzo sigillo amarantoceleste

Latina-Rieti, uno scontro che si ripropone. Non solo perchè la gara di domani del Francioni è il remake della gara sospesa all’82esimo minuto il 7 gennaio per infortunio dell’arbitro, ma anche perchè in 10 giorni nerazzurri e amaranto-celesti si sono affrontati già altre 2 volte nel calcio a 5 e nel basket. Finora sono 2 le tacche a favore dei colori reatini: il 12 gennaio è stato il Real a centrare il primo successo, con un 5-3 al Palamalfatti. Domenica è stata la volta del basket, con Gigli e compagni che hanno schiantato i neroazzurri.

DOMANI IL RECUPERO — A chiudere la serie di scontri sarà il calcio. Domani al Francioni il Rieti ha la chance di allungare in classifica sulle dirette inseguitrici. Squadra al completo per mister Parlato, che dovrebbe poter contare anche sul ritorno in campo dal primo minuto di Tirelli. La squadra è al lavoro già da domenica, dopo il pari senza goal di sabato a Sassari. Una partita, quella di domani, che nasconde diverse insidie per il Rieti, che oltre a dover dosare le energie fisiche e mentali, affronta un Latina diverso rispetto a 18 giorni fa, soprattutto dopo l’avvicendamento in panchina tra Chiappini e Pascucci.

IL PUNTO DI PARLATO — “Ci porta un dispendio di energie maggiore rispetto alle alte – dice il tecnico -. Ma dobbiamo fare di necessità virtù. Ci stiamo preparando bene per ottenere il massimo”.

1,769 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Calcio