Connect with us

Calcio

Aspettando Obodo, il Rieti potrebbe fare “spesa” ancora a Savona: piace Ghinassi. In alternativa Zullo dell’Avellino

Aspettando Obodo, il Rieti potrebbe fare “spesa” ancora a Savona: piace Ghinassi. In alternativa Zullo dell’Avellino

Se salta il tesseramento di Obodo, il Rieti sarà costretto a riaprire i “casting” per un centrale di centrocampo di esperienza. La situazione che si sta delineando intorno al nigeriano non lascia presagie nulla di buono, la società ha addirittura “scomodato” l’avvocato Chiacchio per tentare di percorrere la carta legale, ma è assai probabile che alla fine Obodo avrà una sola chance: attivarsi per chiedere la cittadinanza italiana ed aspettare i tempi burocratici annessi (col rischio di arrivare a fine stagione senza aver giocato una partita) oppure ripartire da una serie D qualunque.

PIACE GHINASSI — E mentre si fa mente locale per capire su chi indirizzare la scelta per rimpiazzare Obodo, il Rieti potrebbe provare ad attingere ancora dal bacino Savona, dove ieri squadra e staff tecnico hanno messo in atto un ammutinamento generale vista la gravosa situazione economico-societaria che regna nell’ambiente ligure. Tra i biancazzurri infatti, c’è il difensore centrale, classe ’87, Tommaso Ghinassi, un mancino dai piedi buoni che si completerebbe alla perfezione con Aquilanti: una presenza in A col Genoa nel 2008, poi altre 253 apparizioni tra C e D, con le maglie di Pistoiese, Alessandria, Prato, Siena e Delta Rovigo, fanno di Ghinassi un profilo allettante.

ALTERNATIVA ZULLO — Se non fosse Ghinassi, allora il diesse Minguzzi potrebbe tentare un’accelerata per Walter Zullo, 29 anni, attualmente all’Avellino, ma fuori dai radar di Capuano che potrebbe privarsene senza alcun problema. Per il Rieti rappresenterebbe comunque una primissima scelta, uno da impiegare come titolare sempre accanto ad Aquilanti, sia nella difesa a quattro, che in uno schieramento a tre.

3,670 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Calcio