Connect with us

Basket

La panchina stecca, male la difesa. 92 punti concessi sono davvero tanti.

L’analisi della sconfitta del PalaMoncada. Male la panchina, in difficoltà gli italiani. L’assenza di Pastore non deve essere un’attenuante.

La panchina stecca, male la difesa. 92 punti concessi sono davvero tanti.

Una sconfitta meritata, Agrigento almeno ieri, ha dimostrato di averne di più. Rieti, complice anche la settimana non esaltante di allenamento, tra problemi ed acciacchi vari, è durata un quarto, crollando verticalmente nel secondo parziale.

IL RENDIMENTO DEGLI ITALIANI — Un break che si è rivelato decisivo fino alla fine. Il dato allarmante che balza agli occhi è la differenza di rendimento tra le due panchine. Agrigento ha trovato dal suo “backup” 20 punti, Rieti solamente 4, tutti tra l’altro messi a referto dall’under Filoni. Ok mancava Pastore, ma non può e non deve essere un’attenuante. Poi attenzione, perdere in trasferta ad Agrigento ci sta, vista la qualità e l’attitudine casalinga della squadra allenata da un ottimo Devis Cagnardi. Il rendimento degli italiani di Rieti è stato ben al di sotto delle aspettative. Tolto Vildera,autore di 13 punti,  che comunque non ha brillato, gli altri hanno messo insieme 19 punti, contro i 46 di Agrigento. L’unico a salvarsi è stato Passera estremamente positivo nella gestione, tolto il blackout finale dovuto anche alla stanchezza.

IL BACKUP — Non ha funzionato affatto il quintetto del secondo quarto, le statistiche parlano chiaro. Il parziale di 24 a 13, (35 a 11 a cavallo tra primo e secondo parziale), lo testimonia. La difesa ha reso meno del previsto, difficile vincere subendo 92 punti in trasferta; troppi. Peccato ma vietato fare drammi, visto che comunque il rendimento di Rieti è in linea con le aspettative di inizio stagione. 6 vinte, 5 perse, 12 punti in totale in piena zona playoff ad 8 punti dalla zona retrocessione e 6 da quella playout. Pesano i punti persi per strada con Eurobasket e Capo D’Orlando ma è inutile rivangare una qualcosa di ormai metabolizzato. Ora sette giorni per recuperare la migliore condizione fisica possibile ed affrontare Trapani al PalaIlio.

159 Visite totali, 2 visite odierne

Tutto su Basket