Connect with us

Calcio

Il Rieti di Beni riparte dal 4-3-3 e ritrova Aquilanti in difesa. A centrocampo Zampa il perno, Tirelli la mezz’ala

Il Rieti di Beni riparte dal 4-3-3 e ritrova Aquilanti in difesa. A centrocampo Zampa il perno, Tirelli la mezz’ala

Comincia da Rende l’avventura di Roberto Beni sulla panchina del Rieti. Il tecnico marchigiano, che ieri ha diretto il suo primo allenamento allo Scopigno, poche ore dopo la presentazione ufficiale, sembra avere già le idee piuttosto chiare: 4-3-3 con Zampa fulcro di centrocampo supportato da Tirelli e Marino ai suoi fianchi, ma soprattutto la blindatura difensiva caratterizzata dal ritorno in amarantoceleste di Antonio Aquilanti, che ieri si è rivisto in campo dopo tre settimane di assenza.

PALMA SALUTA — E con Aquilanti-Gigli a presidiare la zona centrale, gli arretramenti di Tiraferri e Zanchi esterni bassi danno sicuramente sostanza alla difesa, dove per il momento resta fuori quel Granata che Beni ha allenato lo scorso anno a Salerno, ma che – almeno per domenica – deve “arrendersi” dinanzi alla necessità di affidarsi ai senatori per portare a casa i tre punti più importanti di questa fase di campionato. Chi invece non sarà della trasferta calabrese è Giuseppe Palma: il centrocampista campano ieri ha rescisso ed ha salutato, scegliendo di scendere di categoria ed accasarsi alla Turris in serie D.

OGGI RIFINITURA — Stamattina allo stadio si è svolta la rifinitura, poi la partenza per Rende: la società ha deciso di dare una svolta anche sotto l’aspetto gestionale ed ha organizzato la trasferta in terra calabrese partendo addirittura con 24 ore di anticipo rispetto alla routine. Ora serve solo scendere in campo motivati al punto giusto e risalire domenica sera sul pullman coi tre punti.

3,941 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Calcio