Connect with us

Calcio

Il Rieti cede Maistro alla Lazio: resterà alla Salernitana in prestito. Capuano: “Orgoglioso”

Il Rieti cede Maistro alla Lazio: resterà alla Salernitana in prestito. Capuano: “Orgoglioso”

Il primo vero colpo di mercato del Rieti 2019/2020 è la cessione di Fabio Maistro alla Lazio. La mezz’ala veneta, che da metà luglio si allena agli ordini di Giampiero Ventura nella Salernitana, ha firmato un contratto di 5 anni col club di Claudio Lotito, che verserà nelle casse del Rieti una cifra che si aggirerebbe intorno ai 300mila euro. L’ufficialità l’ha data poco fa la stessa società reatina, augurando a Maistro “le migliori fortune”. Ora si attende anche la nota della Lazio che, essendo quotata in Borsa  e soggetta ai controlli della Consob, non può sottacere certe operazioni: di conseguenza, si capiranno bene i contorni di un’operazione che fa respirare non poco le casse del Rieti, che proprio giovedì ha completato il pagamento degli stipendi e dei contributi della stagione 2018/2019.

RESTA A SALERNO — Un colpo “ad effetto”, questo, che consente al Rieti di realizzare una plusvalenza pura, visto che Maistro lo scorso anno è stato tesserato da svincolato, per poi firmare un biennale col club amarantoceleste. La Lazio per il momento lascerà il calciatore veneto alla Salernitana consentendogli di proseguire il suo percorso di crescita, in attesa di capire  – un giorno – se potrà essere davvero da serie A o meno. A tal proposito va detto che già a gennaio Maistro era stato ad un passo dal firmare con un club della massima serie, vale a dire il Parma, prima però che Curci rifiutasse l’offerta degli emiliani puntando ancora forte sul giocatore.

CAPUANO SODDISFATTO — Il primo ad esultare, dinanzi a questa notizia,  stato l’ex allenatore del Rieti, Eziolino Capuano, che nei sei mesi trascorsi alla guida del club amarantoceleste, non ha mai nascosto il suo “debole” per Maistro. “E’ una notizia che oltre ad inorgoglirmi, non mi sorprende affatto – sottolinea – Fabio ha tutti i requisiti per continuare a crescere e a maturare e sono sicuro che presto lo vedremo protagonista”.

2,793 Visite totali, 10 visite odierne

Tutto su Calcio