Connect with us

Basket

PalaSojourner, ancora grane. Cattani:”Mi sono stufato, è ora che qualcuno prenda in mano la situazione”

PalaSojourner, ancora grane. Cattani:”Mi sono stufato, è ora che qualcuno prenda in mano la situazione”

Conferenza stampa straordinaria indetta dal patron della Zeus Npc Giuseppe Cattani che ha voluto chiarire alcuni punti importanti relativi al PalaSojourner.

ANCORA PROBLEMI PER IL PALASOJOURNER — Cattani apre così il suo intervento:”Volevo iniziare con una bella notizia – spiega il patron –  siamo iscritti al quinto anno di seguito al campionato di A2, senza avere avuto nemmeno un appunto dalla Comtec, però oltre ai tanti aspetti positivi avuti, iniziano ad uscire delle problematiche cicliche come quella del PalaSojourner. Ci sono state delle situazioni che mi hanno fatto alterare in questi ultimi giorni. Ogni società di A2 deve rispondere sia alla fip che alla lega, che danno disposizioni, imponendo di avere palazzetti idonei, non solo per giocare ma anche a livello di ricettività. Purtroppo dei responsabili delle lega ci hanno ricordato che eravamo in deroga da circa tre anni, tramite una lettera – che il presidente mostra tra le sue mani ndr – ed io ho informato Aria Sport, società che gestisce il PalaSojourner. Ho comunicato questa situazione all’amministrazione di Aria Sport ed ho ricevuto una messa in mora, per aver sospeso i pagamenti delle ultime 4 fatture.  Io ho pagato circa 40 mila euro l’anno, e non ho saltato mai una fattura. Essere messo in mora, da una società che mai ha fatto all’interno di questa struttura, quello che avrebbe dovuto fare. ”

CATTANI CHIEDE DI ESSERE ASCOLTATO — Cattani, visibilmente alterato ha così continuato: “Non può passare questo messaggio, ho sospeso i pagamenti perchè volevo assicurarmi che Aria Sport provvedesse ad ottemperare quanto si era impegnata di fare. Siamo una società virtuosa, è necessario che qualcuno prenda in mano la situazione e risolva le cose che da anni abbiamo segnalato. Non posso pagare multe, per problemi non dipendenti da noi in una struttura in cui pago regolarmente il canone. Mi aspetto delle risposte, ho avuto rassicurazioni ma i tempi sono stretti. Voglio fare il presidente per 20 anni, ma devono mettermi in condizione. Ho chiesto tanto, e sinceramente ho avuto poche risposte. Mi sono stufato!. ”

4,001 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Basket