Connect with us

Calcio

Rieti, ore decisive per la cessione di parte del club: Felleca-Nicastro in pole, ma l’imprenditore romano non molla

Rieti, ore decisive per la cessione di parte del club: Felleca-Nicastro in pole, ma l’imprenditore romano non molla

Sembra essere ormai solo una questione di giorni, se non addirittura di ore, dopodiché finalmente si conoscerà l’esito degli incontri che il presidente Riccardo Curci ha portato avanti in questi giorni, alla ricerca di un partner o un acquirente per la
sua creatura: il Fc Rieti.

TANTE TRATTATIVE – Tanti sono stati i personaggi che si sono alternative negli ultimi dieci giorni davanti la sua scrivania: dall’avvocato Palma, ai rappresentanti del fondo d’investimento maltese, da una cordata d’imprenditori appartenenti al filone-Mancini all’ex arbitro internazionale Massimo De Santis. Fino ad arrivare all’ex proprietà del Como capitanata dal duo imprenditoriale Felleca-Nicastro e al giovane costruttore capitolino che ieri si è incontrato con Curci per argomentare la sua proposta, nella speranza di essere stato il più convincente tra tutti i pretendenti, col quale ci sarà un ulteriore passaggio oggi.

IN VANTAGGIO – Dopo aver ascoltato un po’ tutti i diretti interessati e interpretato i “sentiment” societari, sembra che l’offerta più allettante, quella sulla quale Curci starebbe seriamente ragionando, sia quella messa sul suo tavolo da Roberto
Felleca e Massimo Nicastro che, dopo aver portato il Como in serie C e ceduto il club lariano a un fondo d’investimento con base negli Stati Uniti, sarebbe pronto ad acquisire l’80 del Rieti.

ORE DECISIVE – Domani è previsto un ulteriore incontro, tra Curci e l’ex proprietà del Como: si entrerà un po’ più nei dettagli della trattativa per capire lo stato patrimoniale, eventuali esposizioni debitorie, contratti in essere, accordi commerciali e tutto ciò che potrebbe in qualche modo avere il suo peso specifico sull’esito finale della questione.

6,468 Visite totali, 10 visite odierne

Tutto su Calcio