Connect with us

Atletica

Atletica: Ruggito Studentesca Milardi ai CdS: uomini e donne alla finale scudetto di Firenze

Atletica: Ruggito Studentesca Milardi ai CdS: uomini e donne alla finale scudetto di Firenze

Nel weekend allo stadio Guidobaldi, l’Atletica Studentesca Milardi ottiene con entrambe le formazioni il pass per la finale scudetto dei campionati di società assoluti. Tanti i protagonisti delle gare, con Andrew Howe e Sebastiano Bianchetti che hanno dimostrato un’ottima forma. Al femminile doppietta di Chigbolu nella velocità. Vittorie per Bruni e Latini

IL RUGGITO DEI CAMPIONI — Dopo la prima fase di qualificazione la formazione femminile era già in possesso del pass per la finale scudetto. Gli uomini invece, come lo scorso anno, nella seconda fase dovevano rincorrere in 15500 punti richiesti per la qualificazione. Alla fine nessun problema con le grandi prestazioni e i miglioramenti di tutti i ragazzi che lo scorso anno a Modena, insieme alle ragazze, avevano fatto sognare con la storica doppietta alle finali nazionali. Ora si punta al weekend del 15 e 16 giugno quando allo stadio Ridolfi di Firenze, i reatini dovranno difendere i due scudetti

HOWE E BIANCHETTI TRASCINATORI — I due big dell’atletica reatina, hanno risposto presenti alla chiamata della Studentesca. Andrew Howe si lascia dietro la brutta gara della Fastweb Cup, ed è tornato a correre i 400 metri. Per la medaglia di argento dei mondiali di Osaka nel 2007, arriva la vittoria con il tempo di 46.57. Passaggio forte ai 200 per Howe che nel finale accusa, ma comunque buone le sensazioni per l’aviere. Sebastiano Bianchetti nel getto del peso ritocca finalmente il suo record personale, e si avvicina a quella barriera dei 20 metri che tanto sta cercando negli ultimi anni. Il ragazzo di Contigliano arriva fino a 19,89 e denota ancora ampi margini tecnici. Bene al maschile anche Giovanni Bellini autore di un lancio oltre i 70 metri nel giavellotto, Giorgio Trevisani che scende fino a 21.29 nei 200 e Gabriele Chilà capace di saltare 7,74 nel lungo. Tra i giovani Marco Ranucci è ottimo nei 1500 dove arriva terzo con il nuovo personale di 3:56.91

DONNE IN FORMA — Nel weekend è scesa in pista Benedicta Chigbolu, che si è cimentata in due buoni test nei 100 e 200. Personale nei 100 con 11.87/-1.4, vento contro e molto rilevante per la prestazione, mentre nei 200 ha fermato il cronometro a 23.62. Roberta Bruni nell’asta non riesce a trovare ancora il feeling che gli permette di superare i 4,15, e poi fallire, anche con molta sfortuna, i 3 tentativi a 4,30. Negli ostacoli si rivede Giulia Latini dopo alcuni infortuni. Nei 400 da segnalare la buona prova di Maria Beatrice Marchetti, autrice di un ottimo 55.40. La giovane Livia Caldarini invece in solitaria nei 1500 lima il personale fino a 4:30.00

3,320 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Atletica