Connect with us

Atletica

Atletica: Benedicta Chigbolu bronzo ai mondiali di staffetta, bene i reatini in gara

Atletica: Benedicta Chigbolu bronzo ai mondiali di staffetta, bene i reatini in gara

Un weekend da ricordare per l’atletica reatina, quello appena concluso. Un weekend che facilmente scorderà Benedicta Chigbolu, medaglia di bronzo mondiale con la formazione azzurra nella staffetta 4×400. Protagonisti anche Davide Re, Andrew Howe e Daniele Corsa

GRANDE MEDAGLIA — Per la Chigbolu, il bronzo a Yokohama, è la quinta medaglia internazionale vinta con la staffetta 4×400 azzurra. La romana che ormai da qualche anno è in pianta stabile a Rieti, si toglie un’altra grande soddisfazione. Dopo il quinto posto olimpico di Rio De Janeiro con il record Italiano, la vittoria ai giochi del mediterraneo nel 2013 e nel 2018 e la medaglia di bronzo agli Europei del 2016, arriva anche la medaglia iridata

LA FINALE — La Chigbolu è stata protagonista di una grande prima frazione nelle semifinali, dove ha fatto segnare il miglior split dell’intero turno con 51,4. Nella finale peggiora qualcosa ma nulla toglie al grande campionato mondiale svolto. Al termine sarà terzo post per l’Italia con la reatina che vince il bronzo insieme alle compagne Ayomide Folorunso, Giancarla Trevisan e Raphaela Lukudo. Davanti a loro la sorpresa Polonia che batte le favorite degli Stati Uniti D’America.

REATINI PROTAGONISTI — Non solo la medaglia di bronzo della Chigbolu per i reatini, ma anche buonissime prestazioni per i tre ragazzi convocati. Davide Re è stato uno dei migliori al sabato nella staffetta mista dove insieme ad Andrew Howe, ha portato la squadra azzurra alla finale. Nella domenica invece è super nella sua frazione in 4×400, dove porta l’Italia alla qualificazione mondiale grazie alla vittoria della finale B. Andrew Howe corre la semifinale della staffetta mista 4×400, poi nella finale viene fatto riposare per dare spazio ai “giovani”, nel giorno del suo 33esimo compleanno. Daniele Corsa invece è stato gradita sorpresa, ma anche conferma. Il ragazzo della Basilicata, corre sia la semifinale che la finale B nella 4×400, aiutando il quartetto azzurro, nella qualificazione per i mondiali individuali di Doha

3,334 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Atletica