Connect with us

Calcio

Rieti, difesa e centrocampo ok, ma servono i gol degli attaccanti. Torna Cericola: più velocità

Rieti, difesa e centrocampo ok, ma servono i gol degli attaccanti. Torna Cericola: più velocità

I numeri non mentono mai: il Rieti è una squadra che, carta alla mano, ha migliorato notevolmente il rendimento della difesa e quello del possesso-palla. Merito sicuramente dell’impostazione tattica di Capuano, che col 3-5-2 ha, di fatto, blindato le due fasi riuscendo a limitare di molto le scorribande offensive avversarie.

DECISA DAL TOP PLAYER — Anche a Potenza, nonostante il ko, la formazione amarantoceleste ha saputo chiudere ogni varco a França e soci, bravi a capitalizzare l’unica volta che il Rieti ha lasciato un pizzico di respiro sulle corsie laterali, con una giocata innescata da Guaita e finalizzata proprio dal brasiliano. Un lampo in 90′, il classico colpo di genio del fuoriclasse, bravo ad andare in cielo ed imprimere al pallone la giusta velocità, la giusta traiettoria.

MANCA LO SPUNTO FINALE — Fuoriclasse, appunto. Un termine che, purtroppo, non è di casa a Rieti, dove si cercherà di ottenere la salvezza con una squadra normale, che forse potenzialmente vale almeno 4/5 punti in più degli attuali 25, ma che fatica a trovare la via del gol. Le caratteristiche degli attaccanti non sono tali da aspettarsi giocate spettacolari o assoli da urlo: Gondo, Cernigoi, all’occorrenza Tommasone, vanno messi nelle condizioni di poter offendere, ma manca la scintilla, il colpo di genio, quelle giocate che probabilmente Capuano si aspetta da Maistro, ma che ancora non si sono viste.

IN ATTESA DI CERICOLA — Una sterilità offensiva, quindi, causata più dal modo di giocare e dalle caratteristiche degli interpreti, più che insita nei terminali offensivi. In tal senso, il recupero di Cericola potrebbe rappresentare un’opportunità in più, viste le caratteristiche tecnico-tattiche del numero 7 amarantoceleste, uno di gamba, uno di corsa, uno capace di trovare la profondità e sfruttare il gioco aereo di Gondo e Cernigoi o il “rimorchio” di Maistro e Zanchi.

1,603 Visite totali, 10 visite odierne

Tutto su Calcio