Connect with us

Calcio

Rieti-Sicula, De Simone “si accontenta”, Torrente recrimina: “Due punti persi e quel rigore non concesso…”

Rieti-Sicula, De Simone “si accontenta”, Torrente recrimina: “Due punti persi e quel rigore non concesso…”

Non è stata una gara esaltante, non è stata una partita dalle emozioni forti e lo 0-0 finale, per certi versi – quelli amarantoceleste sicuramente – il punto può andar bene. Se lo chiedete a Mimmo De Simone, che sostituiva lo squalificato Capuano, vi risponderà che alla resa dei conti “il pari rispecchia fedelmente quanto visto in campo”, ma non provatelo a riportarlo a Torrente perché la risposta sarà esattamente l’opposto: “Abbiamo perso due punti”.

PARLA DE SIMONE – “Alla fine il pareggio ci sta tutto – spiega De Simone – E’ innegabile il fatto che loro hanno avuto le occasioni più importanti della partita, ma noi non abbiamo demeritato e le nostre azioni pericolose le abbiamo confezionate. Chiaramente sotto l’aspetto tecnico non è stata una gara esaltante, anche perché le condizioni del terreno di gioco non lo hanno permesso. Siampo ancora in una fase di rodaggio e si vede, molti giocatori hanno ancora bisogno di tempo, oltre al fatto che oggi alcuni elementi li abbiamo recuperati proprio in extremis a causa dell’influenza.

TORRENTE NON CI STA – “Se mi chiedete come considero questa partita, vi dico che per me sono due punti persi”. La “tocca piano” Vincenzino Torrente, che in sala stampa con molta franchezza, non le manda di certo a dire ed esce dallo “Scopigno” consapevole di aver fatto una buonissima gara, ma di aver raccolto meno di quanto meritassero i suoi ragazzi. “Se c’era una squadra che doveva vincere – spiega Torrente – quella era la Sicula. E lo dico senza presunzione, ma semplicemente annotando le occasioni create sia nel primo tempo, due volte con Gomez, che nella ripresa, col palo di Megealitis e l’erroraccio di Dubickas. Peccato perchè eravamo riusciti ad interpretare la gara esattamente come l’avevamo preparata. E poi non ci dimentichiamo che non ci sono stati fischiati due calci di rigore, il primo per lo meno solare: meritiamo più rispetto, l’ho già ripetuto più volte nel corso della settimana”.

2,652 Visite totali, 5 visite odierne

Tutto su Calcio