Connect with us

Basket

Questa Zeus non finisce di stupire. Domenica altro esame contro la rivelazione Bergamo

Continua il momento magico in campionato. Non c’è tempo però per i festeggiamenti, domenica arriva Bergamo, seconda in classifica

Questa Zeus non finisce di stupire. Domenica altro esame contro la rivelazione Bergamo

Questa Zeus non finisce più di stupire. Il successo sul derby, bellissimo e convincente, ha confermato tutto ciò che di buono era possibile pensare su questa squadra, fatta prima di grandi uomini e poi di giocatori. Un collettivo super messo insieme da Alessandro Rossi, che a poco a poco sta dimostrando sul campo il suo valore.

IL PIANO PARTITA — Decisivo il piano partita e la difesa praticamente perfetta che ha tenuto uno dei migliori attacchi del campionato a 75 punti. Collassare l’area, raddoppiando sistematicamente Sims, sfidando i tiratori di Roma, Chessa, Baldasso e Santiangeli che non hanno risposto presente chiudendo con un pessimo 1 su 13 complessivo dal perimetro. L’estro e la personalità di Bobby Jones hanno fatto il resto, con una tripla, che ha praticamente spazzato via la capolista.

LA SQUADRA GIRA — Una squadra che gira meglio, con Adegboye in cabina di regia. Ne beneficiano i tiratori, Toscano in primis, e Nikolic che con la faccia giusta piazza nella gara più importante il suo career high in A2. Ora piedi per terra, testa bassa e continuare su questa strada. Domenica non c’è spazio per la “sbornia” post derby, perché arriva Bergamo, seconda della classe, e rivelazione vera del campionato. Altro esame che Rieti dovrà dimostrare di poter superare, sperando nel recupero di Tomasini, out ormai da due gare. hg

248 Visite totali, 1 visite odierne

Tutto su Basket