Connect with us

Basket

Una bella Zeus Npc fa sudare a Brindisi la finale del Pentassuglia. Vincono i padroni di casa 75 a 69

Zeus Npc gagliarda e tosta, cede solamente nel finale anche grazie al predominio fisico di Brown nella seconda semifinale del Memorial Pentassuglia in corso di svolgimento a Brindisi.

UNA BELLA NPC — Premi, prima dell’inizio della gara sia per Picchio Feliciangeli, indimenticato ex della promozione storica in A della società pugliese, e per la sorella di Elio Pentassuglia premiata dal presidente Cattani con l’omaggio donato dal club “Amici di Peppe Gasperini”. Rieti senza Casini tiene bene chiudendo avanti il primo quarto grazie ad uno strepitoso Frazier autore di 11 punti. Poi nel finale del secondo quarto subisce il ritorno dei padroni di casa che chiudono avanti il primo tempo. Una bella reazione che tiene la Zeus attaccata alla gara fino alla fine, prima che arrivi Brown a spezzare il ritmo. Massimo vantaggio + 10 per i padroni di casa che piazzano un micidiale 11 a 0 di parziale. Rieti non si disunisce e chiude a testa altissima la sfida contro Brinidisi perdendo solamente 75 a 69. Bene anzi benissimo, considerando la panchina davvero corta senza Casini. Oggi alle 17:45 la finale per il 3 e 4 posto contro il Sokarya.

HAPPY CASA BRINDISI —  Banks 12; Brown 20; Rush 6; Gaffney; Trojan 2; Lukosius 4; Zanelli 7; Moraschin 5; Clark 14; Cazzolato 2; Chappell 3; Taddeo

ZEUS NPC RIETI — Williams 13; Tomasini 8; Toscano 8; Gigli 2 ;Frazier 23; Bonacini 7; Conti 6; Moretti; Carenza

Di più in Basket