Connect with us

Calcio

Rieti prepara la trasferta di Matera. Chéu: “Andiamo per vincere”. Confermato il 4-3-3

Conferenza stampa pre-gara, allo stadio “Manlio Scopigno” per il tecnico del Rieti Ricardo Chéu e il capitano Nicolò Gigli, a poche ore dalla sfida di Matera (martedì ore 20,30) che inaugurerà il campionato degli amarantoceleste.

ANDIAMO PER VINCERE — Parole di assoluta carica, quelle che Chéu usa per presentare una sfida sicuramente impegnativa, ma dalla quale l’allenatore portoghese si aspetta il massimo: “Lavoriamo duramente da nove settimane, ma siamo pronti per questa trasferta: spero di vedere subito i risultati e mi auguro che in campo i ragazzi sappiano divertirsi. La formazione? Non ho ancora deciso, ma per me non vince il singolo, bensì il gruppo, il collettivo – ripete Chéu – Abbiamo delle ottime individualità, ma si gioca undici contro undici e da questa prima sfida mi aspetto il meglio da parte di chi andrà in campo”.

OUT KEAN E COSTA — Non ci saranno sicuramente il portoghese Costa e Kean, ma per il resto sono tutti arruolabili: 31 in totale, con la possibilità di scegliere senza alcun problema. “Se ne manca uno ce ne sarà sicuramente un altro – sorride il tecnico – In questo momento è importante soprattutto il gruppo. Tatticamente restiamo col 4-3-3: per me in casa o fuori non fa alcuna differenza, è questione di mentalità e di atteggiamento”.

LA CARICA DELL’EX — Riparte da dove aveva concluso la scorsa stagione, capitan Nicolò Gigli torna a Matera ma con l’amarantoceleste addosso: “Rispetto allo scorso anno – dice – sono cambiate tante cose: della vecchia guardia è rimasto il solo Stendardo, attuale capitano: un giocatore di esperienza, uno che trascina il gruppo. Cosa mi aspetto da questa gara? Solo i tre punti, consapevoli di dover fare i conti con una piazza calda. Sarà una battaglia perché sia i tifosi, che la città vuole sempre vincere e così sarà per tutta la stagione”.

CAMBIA ORARIO — Ieri la Lega ha diramato gli orari delle prime cinque giornate: sabato 22 Rieti-Casertana è prevista per le 20,30, ma con ogni probabilità la società chiederà l’anticipo alle 14,30. Poi a Francavilla martedì 25 alle ore 20,30, sabato 29 contro la Cavese alle ore 18,30, mentre alla quinta il Rieti osserverà un turno di riposo.

Di più in Calcio