Connect with us

Calcio

Ore calde in casa Fc Rieti. La Procura Federale entra a gamba tesa sul club

Ore calde in casa Fc Rieti. La Procura Federale entra a gamba tesa sul club

Un pomeriggio caldo quello di ieri per il Rieti, non solo fronte meteo, ma anche per una mail arrivata direttamente dalla procura federale

DOCCIA GELIDA— Dieci tesserati della scorsa stagione, tra giocatori e staff tecnico e dirigenziale verranno ascoltati nei prossimi giorni, anche se non si conosce ancora il motivo. Nella giornata in cui Manthos Poulinakis ha fatto il suo ritorno a Rieti dopo quella nei giorni precedenti all’amichevole contro il Lecce, è arrivata la doccia fredda. A far emergere la situazione è stato il messaggero, che nel pomeriggio di ieri ha riportato la notizia. Difficile ad oggi capire quale sia il motivo per il quale la procura sia entrata a gamba tesa sul club, cosi come le possibili conseguenze, anche per la società attuale, qualora venissero riscontrati illeciti

ESORDIO RIMANDATO— Sono tanti i punti interrogativi che continuano a sommarsi a quelli relativi al prossimo campionato, visto che sulla serie C permangono tanti nuvoloni neri. Intanto una certezza c’è: domenica niente esordio in Coppa, visto che la sfida contro il Teramo è stata rimandata al 19 agosto, mentre quella con la fermana si giocherò il 24. La prima squadra lavora al ramacogi di cantalice, mentre va verso la chiusura anche la due giorni di selezione per il settore giovanile, anche questa con una sgradita sorpresa. Niente acqua al ciccaglioni, ed il motivo potrebbe essere qualche bolletta arretrata. Insomma, in casa Fc Rieti i grattacapi non mancano, anche se la società per il momento non parla in attesa di capire i motivi che hanno spinto la procura ad aprire il fascicolo.

320 Visite totali, 10 visite odierne

Tutto su Calcio