Connect with us

Altri sport

Coppa Carotti: trionfa Angelo Marino

La cinquantacinquesima edizione delle cronoscalata del Terminillo, 53° della Coppa Carotti, regala emozioni ed un vincitore a sorpresa. Nel nuovo tracciato, tornato alla lunghezza di 13,450 chilometri, trionfa Angelo Marino sovvertendo i pronostici, che vedevano favorito Michele Fattorini, fermato da un guasto.

TRIONFA MARINI — Il primo posto va quindi ad Angelo Marino della scuderia Speed Motor, su Lola B99/50 Zytek nel gruppo E2SS-3000 con il tempo di 5’06.41. Salernitano, 31 anni, Marino è cresciuto in una famiglia di appassionati. Suo padre e suo nonno correvano e sulla Rieti – Terminillo è cresciuto come spettatore prima e come protagonista poi. Nel 2005 la sua prima gara. “Proprio in quell’anno ho conosciuto la Coppa Carotti con l’arrivo a Campoforogna – ricorda il pilota – Penso che il tracciato così lungo rappresenti la perfezione e spero torni presto. Questa è la mia ottava esperienza a Rieti, la prima vittoria. All’arrivo sapevo di essere andato bene, ero convinto di aver fatto un buon tempo, soddisfatto di come ho affrontato i 13 chilometri. Dedico la vittoria a mio padre e mio nonno”. Secondo posto per Ivan Pezzolla, terzo Sergio Farris. Il primo dei reatini è invece Graziano Buttoletti, con il tempo di 5’54”,80. Premiata anche la donna più veloce che è stata Deborah Broccolini con il tempo di 6’58.83 su Mini Cooper in classe E1 Italia.

SODDISFATTO INNOCENZO DE SANTIS — La competizione, organizzata dall’Automobile Club Rieti ha avuto validità Trofeo Italiano Velocità Montagna nord e sud. La location del parco chiuso nella località di Pian de Valli ha riscosso successo tra addetti ai lavori e pubblico. Una corsa impegnativa con un tracciato altamente tecnico e scorrevole, che ha richiesto regolazioni appropriate al dislivello di 1029 metri tra partenza ed arrivo. Soddisfatto il presidente dell’Automobile Club di Rieti Innocenzo De Sanctis: “Non tramonta il fascino della Rieti Terminillo – ha dichiarato – Ho potuto ammirare tanti appassionati lungo il percorso, il ringraziamento è per chi ha svolto, come sempre un ottimo lavoro, allestendo il percorso, lavorando dietro le quinte, collaborando in tanti modi all’organizzazione. Fondamentale l’impegno delle forze dell’ordine che hanno garantito la sicurezza della gara. Importante la presenza del sindaco di Rieti Antonio Cicchetti, del suo vice Daniele Sinibaldi, dei consiglieri Roberto Donati e Maurizio Ramacogi, dell’assessore regionale Claudio Di Berardino”.

Di più in Altri sport